MARKETING

Pellini Caffè, budget 2014 per affissione, stampa e tv


07.10.2014

Canio Pappadà, direttore Commerciale e Marketing dell’azienda, annuncia l’ingresso nel settore delle capsule “accompagnato un’importante campagna pubblicitaria”. Dal 16 ottobre on air la campagna nazionale

Da qualche anno, anche in Italia, il mondo del caffè è stato rivoluzionato dall’arrivo delle capsule, sull’onda del grande successo di Nespresso. Un nuovo modello di consumo che sta abbracciando giovani e non solo, single e famiglie. Oggi, sulla scia di questo trend, Pellini Caffè, storica azienda italiana specializzata nell’espresso di alta gamma, investe nel mercato dei monodose e lancia la propria gamma di capsule esclusiva per gusto, blend e aroma. La nuova generazione di capsule Pellini è stata studiata per offrire tutto il carattere della cultura dell’espresso, dna storico dell’azienda, in capsula compatibile con le macchine da caffè Nespresso. Già reperibile nelle migliori catene della grande distribuzione con una proposta di cinque diversi blend, a partire dalla miscela Espresso Pellini Top Arabica 100%, l’eccellenza di casa Pellini è ora affiancata dalla nuova serie Espresso Pellini Luxury Coffee. Il lancio della nuova offerta sarà accompagnato da un’importante campagna pubblicitaria per tutto l’autunno e l’inverno 2014: “Ad affiancare la campagna non mancheranno attività di instore promotion e un invito alla prova sui punti vendita. L’obiettivo è di raggiungere quel target metropolitano nello stile di vita e di consumo che fino a oggi non si è avvicinato all’offerta e che cerca un espresso di alta qualità” dichiara a Today Pubblicità Italia Canio Pappadà, direttore Commerciale e Marketing dell’azienda. Intanto Pellini è on air in questi giorni con una campagna adv dedicata a Pellini Top Arabica 100%, che “non è solo un prodotto ma un gusto, un modo eccellente per bere un espresso che oggi è anche in capsula. Il primo step del piano media è costituito da un’impattante campagna affissione pianificata a Milano dal 22 settembre 2014. I tram brandizzati sono già in circolazione nel capoluogo lombardo e le prime posizioni nelle pensiline della città sono pianificate con la nostra campagna. Seguirà poi il lancio nazionale su stampa dal 16 ottobre e lo spot tv” prosegue il manager.

La creatività della campagna è stata elaborata internamente sulla base dell’immagine istituzionale che da anni Pellini utilizza e con cui il brand si identifica: la donna Pellini con il neo, “un format che ci contraddistingue e che è ancora fortemente apprezzato”. Non mancheranno poi “le attività di comunicazione below the line, attraverso azioni di co-marketing con aziende a noi complementari, come per esempio Philips Saeco con cui collaboriamo anche nel secondo semestre 2014, o attraverso sponsorizzazioni tecniche come è accaduto con il festival di San Remo dove Pellini era presente nella lounge RAI-Vanity Fair. È importante anche la visibilità nei grandi eventi fieristici internazionali non solo in Europa ma anche a Dubai, in Russia, o in Corea, per citarne solo alcuni” prosegue il direttore commerciale e marketing. Pellini è presente anche sul web con il proprio sito internet, dedicato all’esperienza dell’espresso italiano: attraverso un facile percorso messo a punto da esperti assaggiatori di caffè, Pellini guida il consumatore attraverso la scoperta dei diversi blend e dei diversi profili aromatici. “Siamo consapevoli della necessità di continuare a investire in comunicazione. Nel 2013 Pellini Caffè era il terzo investitore italiano del settore caffè accanto a colossi come Nespresso e Lavazza. Anche quest’anno rinnoveremo la nostra presenza con una quota importante che destineremo ad affissione, stampa e tv”.

Pellini, il made in Italy del gusto viaggia all’estero

L’estero rappresenta una forte spinta per tutti i brand che difendono l’ eccellenza del made in Italy. Il potenziale di crescita per Pellini è grande come spiega il direttore Commerciale e Marketing dell’azienda Canio Pappadà: “la nuova linea di caffè lanciata nel 2012 e le nuove capsule firmate Pellini Top e Pellini Luxury Coffee stanno riscuotendo un grande interesse tanto da essere state selezionate come prodotto innovativo nel Sial 2014, una delle maggiori manifestazioni fieristiche del mondo food che si terrà a Parigi a ottobre”. Oltre all’internazionalizzazione, il brand volge lo sguardo al futuro che vedrà il 2015 essere sinonimo di Expo, un anno importante per tutto il settore dell’agroalimentare e un palcoscenico di visibilità anche per le aziende che giorno dopo giorno difendono la qualità del gusto italiano. “Ringraziamo a tale proposito tutti i consumatori che ci hanno votato come Sapore dell’anno 2015 riconoscendo la qualità del nostro caffè nella storica linea Pellini Top Arabica 100%, nelle nuove capsule appena lanciate e nel resto della gamma retail. Non c’è maggior soddisfazione per un anno così importante come quello dell’Expo”.

di Cinzia Pizzo