MEDIA

Rai 1, 1,5 milioni in meno per il Festival di Sanremo. Una app ad hoc per votare da casa


30.09.2014

Il direttore Leone: “A settembre la rete a 19,94% di share in prime time, +1,165 sullo scorso anno”

 

E’ stato presentato ieri il nuovo regolamento del Festival di Sanremo 2015 che si terrà dal 10 al 14 febbraio con la ‘nuova’ conduzione di Carlo Conti. “Il Festival di Sanremo 2015 costerà almeno 1,5 milioni di euro in meno rispetto a quello dell’anno scorso”, ha dichiarato Giancarlo Leone (nella foto), direttore di Rai 1, spiegando che il risparmio è dovuto all’entrata in vigore della nuova convenzione stipulata dalla Rai con il Comune di Sanremo che passa da 7 a 5,5 milioni. La spesa complessiva per la kermesse canora del 2014 è stata di 18 milioni.

E sugli ascolti Leone ha dichiarato: “In un momento di calo della tv generalista, Rai1 si trova nel primo mese della stagione autunnale con uno share del 19,94% in prime time, +1,16% sullo stesso periodo dello scorso anno. Importante anche il dato del day time di Rai1, con il 17,27% e un incremento degli ascolti dello 0,53% rispetto a un anno fa. I risultati del primo mese di programmazione autunnale sono in netta controtendenza con il calo della televisione generalista che ha contraddistinto gli ultimi tre anni e questo è il miglior segnale di un rafforzato rapporto tra Rai1 e il pubblico televisivo. La composizione e la qualità delle prime serate di intrattenimento e di fiction e il ridisegno complessivo dell’impianto di day time sono stati premiati con una risposta eccezionale dei telespettatori”.

Tornando alle novità del Festival, il voto del pubblico potrà essere espresso anche via web e/o tramite una app creata ad hoc. I campioni saranno 16 e solo 12 artisti andranno in finale. Nella categoria Giovani Proposte, invece, canteranno otto artisti emergenti. I nomi dei big che parteciperanno al Festival saranno resi noti il 14 dicembre.