DIGITAL

Giornale di Sicilia, la svolta digitale con IM*MEDIA e il nuovo gds.it


23.09.2014

E’ online il nuovo gds.it, anticipato da una campagna teaser sui media del Gruppo Giornale di Sicilia e sui profili Facebook e Twitter della testata. L’operazione è stata curata da IM*MEDIA, con un team di lavoro dedicato, artefice sia del piano digitale che dello sviluppo front-end e back-end di tutto il nuovo sistema Giornale di Sicilia, nonché del teaser di lancio. Una collaborazione a 360° che, in poco tempo, a fronte di obiettivi importanti, ha messo a segno la svolta verso il digitale fortemente voluta dall’editore. I numeri dimostrano un aumento continuo dell’accesso all’informazione attraverso i nuovi device digitali.

“I nostri utenti ci seguono attraverso il quotidiano, la radio, la televisione e i media digitali. Integrare in maniera virtuosa e in tempo reale l’informazione continua del nostro gruppo è stato l’obiettivo strategico che abbiamo perseguito”, dichiara Giovanni Pepi, condirettore del Giornale di Sicilia.

Le parole chiave del piano strategico di IM*MEDIA sono state identità, crossmedialità, multi-device user experience ed engagement. “La progettazione e la direzione creativa dell’agenzia le hanno recepite ideando un sistema desktop, tablet e mobile che, nel rispetto dello spirito del giornale, lo orienta verso il futuro dell’informazione, in sinergia con TGS e RGS, la tv e la radio del gruppo, adesso parti integranti della struttura e dei contenuti del nuovo gds.it”, dichiara Roberta Di Giovanni, digital project specialist di IM*MEDIA.

Dunque un sito “più ricco, multimediale e interattivo, e un’informazione più completa, in un’interfaccia che trova la sintesi tra carta stampata e digitale e in un’esperienza di navigazione e di fruizione della notizia costruita sull’utente in base al device”, ad affermarlo è Luca Pirri, vice presidente del Giornale di Sicilia. “In termini di sviluppo – è il commento di Giorgio Scavuzzo, responsabile IT & RD di IM*MEDIA – abbiamo conciliato obiettivi di front-end e finalità di back-end, senza dimenticare, per tutti i dispositivi, le esigenze di gestione della pianificazione da parte delle concessionarie Rcs Pubblicità e GDS Media & Communication. Il CMS è WordPress, ma le tante personalizzazioni che abbiamo effettuato sulla piattaforma, una tra tutte, la gestione dinamica delle home page tramite drag&drop, ne fanno un sistema più articolato e complesso, eppure performante per velocità e facilità d’uso da parte di una redazione che gestisce un’edizione regionale e nove edizioni provinciali”.

A tutela delle performance, stavolta dal punto di vista dell’utente, è stato attivato un servizio di CDN che consente il fast delivery dei contenuti statici. Quello che emerge è un lavoro ad ampio raggio, che non ha trascurato la qualità della struttura in ottica seo e di cui anche i social network sono parte integrante.

“Non escludiamo l’integrazione di altri canali che aiutino gli utenti a rimanere in contatto con la notizia attraverso mezzi e registri differenti, ma nei prossimi mesi ci concentreremo su Facebook e Twitter per un maggiore coinvolgimento della fan base attraverso un potenziamento della content strategy. Abbiamo una social media strategy ben definita, ma saranno le misurazioni quantitative e qualitative sull’engagement a orientarci”, Giorgio Santamaura, direttore della produzione di IM*MEDIA.