DIGITAL

Da settembre a Fiera Milano arriva la pubblicità digitale


03.09.2014

Ledwall e totem per Expo 2015

A partire dal mese di settembre il quartiere espositivo di Fiera Milano a Rho si dota di un circuito di video che lo rende ancora più attraente e moderno, in linea con le nuove tendenze della comunicazione e della pubblicità. Il circuito di digital signage, inaugurato con le manifestazioni Micam e Mipel, sarà a disposizione delle mostre per comunicare messaggi promozionali che si integreranno con le tradizionali affissioni statiche, video istituzionali, animazioni grafiche, contenuti e informazioni di  servizio. Un impatto visivo che permetterà alle aziende, da quelle espositrici a quelle interessate al target professionale dei visitatori, di usufruire pienamente delle potenzialità della comunicazione animata, sia in formato televisivo sia in formato grafico. In questa prima fase e fino a dicembre 2014 il circuito sarà composto da due led-wall di forte impatto posizionati a Porta Est e all’interno del Centro Servizi (Porta Sud), a cui sono stati affiancati una decina di totem di grandi dimensioni disposti lungo Corso Italia e messi temporaneamente a disposizione da Expo 2015. Dall’inizio del prossimo anno il circuito sarà ampliato, con l’obiettivo di estenderlo all’intero quartiere. Comprenderà differenti formati video, mantenendo comunque il forte impatto visivo a vantaggio della comunicazione commerciale e di servizio. In questo modo Fiera Milano si allinea agli standard dei maggiori quartieri fieristici internazionali, offrendo contenuti on demand, a cui si potranno aggiungere in futuro servizi di proximity marketing, download di cataloghi elettronici, assistenza anche tramite videochiamata. La gestione commerciale del circuito è affidata a Fiera Milano Media, che ha curato gli accordi con The Mad Box, il partner che ha installato i monitor e che si occuperà della gestione operativa e – in parte – della vendita degli spazi pubblicitari.