MEDIA

Cotto e Mangiato pronto a sbarcare in edicola con una tiratura di 250.000 copie


27.06.2014

Conti Editore si allarga al target femminile. La concessionaria Sport Network chiude il primo semestre con una crescita del 6%. Previste nuove acquisizioni in ambito digital

Con una tiratura di 250.000 copie e un ‘cut price’ di lancio a un euro, Conti Editore si prepara a portare in edicola il nuovo magazine Cotto e Mangiato. Il mensile, pubblicato su licenza di Mediaset che produce l’omonima trasmissione tv condotta da Tessa Gelisio, sarà in vendita dall’1 luglio con una significativa presenza di copie anche nella GDO. Il debutto del primo numero, 116 pagine di cui circa 30 di inserito pubblicitario, è stato preceduto ieri da un ‘antipasto’ di 16 pagine allegato ai quotidiani del Gruppo Amodei (Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport) di cui fa parte Conti Editore. Sempre ieri sera, a Milano, presso lo Sheraton Diana Majestic, la casa editrice e la concessionaria Sport Network hanno presentato il magazine agli investitori pubblicitari. Si tratta, infatti, della prima tappa di diversificazione dell’offerta editoriale di Conti Editore, da sempre focalizzata su periodici sportivi e a target maschile come Auto, AM, Autosprint, In Moto e Moto Sprint, con cui il gruppo intende allargarsi a un pubblico femminile, composto da donne impegnate e dinamiche tra i 25 e i 55 anni.

“Il brand Cotto e Mangiato, oltre che dal pubblico televisivo, è seguitissimo anche sul web e sui social network dove vanta una community di 950.000 fan su Facebook – spiega Andrea Brambilla, direttore editoriale di Conti Editore, a Today Pubblicità Italia -. I contenuti della rivista si dividono in due parti: da un lato le ricette per il week end, che richiedono un tempo di preparazione più lungo, dall’altro i consigli per il resto della settimana con pietanze più facili e veloci da cucinare. Tessa Gelisio proporrà, inoltre, ogni mese ricette particolari rivolte, per esempio, al mondo dei vegani o dei celiaci”. Dopo i primi numeri a un euro, il magazine sarà in vendita a un euro e cinquanta puntando “a posizionarsi tra i top player del settore”, continua Brambilla, non sbilanciandosi sugli obiettivi diffusionali previsti per il primo anno.

L’amministratore delegato di Sport Network, Massimo Martellini, è comunque soddisfatto della risposta ottenuta dagli inserzionisti: “La raccolta pubblicitaria per il primo numero è andata decisamente oltre le attese – osserva Martellini -. Ci apriamo a un mercato nuovo quindi è prematuro fare previsioni”. Intanto la concessionaria, che ha intrapreso negli scorsi mesi un importante processo di rinnovamento, ha chiuso il primo semestre del 2014 con un incremento del fatturato del 6% e ha messo a segno risultati positivi dopo il restyling dei due quotidiani in portafoglio: Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport. Per i prossimi mesi l’obiettivo è portare a termine “nuove acquisizioni in ambito digital”, anticipa l’amministratore delegato, non necessariamente di taglio sportivo. Il team della concessionaria è stato, infatti, rafforzato quest’anno con l’arrivo di Carlo Pasquazi, proveniente da Banzai Adv, come nuovo Head of digital. Il lancio di Cotto e Mangiato sarà sostenuto da una campagna pubblicitaria firmata dall’agenzia Ninetynine che sarà pianificata dalla prossima settimana su reti Mediaset, radio, stampa e web.

Claudia Cassino