DIGITAL

YouTube e PHD, accordo globale per l’integrazione di dati nelle pianificazioni


25.06.2014

PHD Worldwide, agenzia globale di comunicazione e media, integrerà i dati di YouTube nel suo sistema globale di pianificazione media, chiamato Source. YouTube diventerà quindi un canale a sé stante nel sistema di pianificazione di proprietà di PHD, usato da tutti i suoi planner nel mondo (81 uffici in 66 paesi) per tutti i principali clienti tra cui Unilever e GSK. I contatti tra PHD e YouTube sono iniziati al Festival della Creatività di Cannes nel giugno 2013 e da allora gli ingegneri di YouTube hanno integrato con successo i dati relativi a YouTube direttamente nel sistema operativo di PHD.

Questa è la prima volta che i dati YouTube vengono inseriti direttamente nel sistema di pianificazione di un’agenzia su scala globale. I planner di PHD saranno ora in grado di ottimizzare il loro media mix utilizzando i più recenti e più accurati dati relativi a YouTube per scegliere quanto investire in YouTube e raggiungere il massimo numero di consumatori al minimo costo.

“Con oltre 1 miliardo di persone che ogni mese guardano video sulla piattaforma, YouTube è diventato parte essenziale del media mix e un pilastro fondamentale di ogni piano media accanto a tv, stampa e out of home – ha dichiarato Julie Jeancolas, Global Agency Business Leader di Google -. Le agenzie hanno compreso questo cambiamento e stanno rivedendo i loro sistemi di pianificazione per adattarsi a questo nuovo mondo. E’ essenziale per noi mettere YouTube alla base degli strumenti di pianificazione delle agenzie nostre partner per guidarle in una pianificazione più accurata”.

“Abbiamo tanti clienti che  vogliono prendere in considerazione i video online, e in particolare YouTube, accanto alla tv – ha aggiunto Malcolm Devoy, International Strategy Director of PHD -. La domanda è sempre ‘quanto investire?’. Per stabilire questo è necessario avere a disposizione dei dati che, incorporati direttamente nel nostro sistema di pianificazione, consentono ai nostri planner in tutto il mondo di prendere decisioni accurate circa l’allocazione delle risorse sui diversi canali video”.