CREATIVITY

Branded Content & Entertainment Lions, l’Italia non ruggisce con TBWA e Leo Burnett


23.06.2014

L’Italia resta fuori dal medagliere internazionale nella categoria Branded Content & Entertainment a Cannes Lions 2014. I due lavori giunti alla fase finale, ‘Smok-Ink’ realizzato da Tbwa Milano per Humanitas Cancer Centre e ‘Samsung Maestros Academy’ di Leo Burnett Milano per Samsung Electronics Italy, non sono riusciti a conquistare alcun leone. “Smok-Ink comunica un messaggio veramente forte ed è un progetto eseguito molto bene ma è stato inserito in una categoria, Live Experience, molto competitiva e difficile per l’elevata qualità dei lavori in gara – il commento del presidente di giuria Doug Scott di Ogilvy Entertainment -. Samsung Maestros Academy ha alla base un’idea fantastica ma è risultato un po’ debole rispetto ad altri lavori a livello di storytelling”.

A tre anni dalla sua nascita, Branded Content & Entertainment si conferma una categoria “composta da diverse espressioni creative dove il commercial si somma e si integra all’entertainment, dove i media tradizionali si mescolano ai new media per parlare al consumatore, e durante la selezione e valutazione dei lavori è stata una sfida scegliere cosa è e cosa non è Branded Content & Entertainment – ha spiegato il presidente di giuria -. Nonostante i finalisti siano tutti progetti che illuminano la nostra industry a livello di advertising e di entertainment, lavori originali, ricchi di storytelling, capaci di creare discussione sui social, non c’è stato un progetto in grado di interpretare al massimo questa categoria. All’unanimità abbiamo deciso di non assegnare il Grand Prix”.

Anche per Branded Content & Entertainment, come per Film Craft, questa edizione dei Cannes Lions verrà archiviata senza un vincitore assoluto, ma con 11 leoni d’oro, più della metà dei quali conquistati dagli Stati Uniti. Dei 7 ori vinti dagli Usa, 3 vanno alla campagna ‘The Scarecrow’ realizzata da Creative Artist Agency di Los Angeles per Chipotle Mexican Grill, 2 a ‘Project Drive – In’ di RPA Los Angeles per American Honda Motor Co, seguiti da ‘Oscars Selfie’ di 72andSunny Los Angeles per Samsung Telecommunications America e ‘Bob Dylan like a Rolling Stone’ di Interlude New York per Sony Music che si aggiudicano un oro ciascuno. Doppio oro per il Brasile con la campagna ‘Kombi Last Wishes’ di Almap BBDO San Paolo per Volksvagen, un oro all’Argentina con ‘Amia Booth’ di Ogilvy &  Mather Buenos Aires e uno anche ai Paesi Bassi per ‘Sweetie‘ di Lemz Amsterdam per Terres des Hommes. “Gli 11 leoni d’oro assegnati sono tutti progetti di elevato livello, con punte di eccellenza in diversi aspetti, nell’originalità della storia, nella capacità di dialogare con i consumatori, nell’esecuzione, nel filmmaking. Ma non ne abbiamo trovato uno capace di rappresentare il branded content entertainment  racchiudendo insieme tutte queste punte di eccellenza, in grado di interpretare la categoria offrendo un guizzo di innovazione. Il livello raggiunto è alto ma bisogna continuare a evolvere”.

Cinzia Pizzo

Per visualizzare la short list clicca qui:

Per visualizzare la winners list clicca qui: