MEDIA

Giunti è il terzo gruppo editoriale italiano con un fatturato di 195 milioni di euro


20.06.2014

E intanto la casa editrice fiorentina si prepara a sbarcare in tv con Topo Tip

Sergio Giunti: “grazie anche a Peppa Pig che negli ultimi 2 anni ha venduto oltre 7 milioni di copie”

“Il 2013 è stato un anno positivo per il Gruppo Giunti, nel quale abbiamo consolidato la terza posizione di mercato con una quota in notevole progresso. Abbiamo investito su nuovi autori italiani e stranieri, rafforzato la catena di librerie che ora conta oltre 170 punti vendita su tutto il territorio nazionale, lanciato sul mercato 550 novità editoriali, con un catalogo di e-book in forte crescita, ed è proseguito il successo delle varie collane tra cui in particolare Peppa Pig, il personaggio che ha conquistato i più piccoli vendendo negli ultimi 2 anni oltre 7 milioni di copie – così il presidente di Giunti Editore, Sergio Giunti, ha commentato il bilancio 2013 approvato dall’Assemblea dei soci il 19 giugno 2014. Il gruppo Giunti Editore ha chiuso il 2013 con un utile netto raddoppiato grazie al successo delle vendite della collana di libri per bambini ispirata a Peppa Pig di cui è licenziatario, a proventi straordinari per 2,1 milioni derivanti da cessioni di partecipazioni non più strategiche per i piani di sviluppo e al settore scolastico. La casa fiorentina ha chiuso l’anno con un utile netto di 11 milioni di euro in forte crescita (+97%) rispetto a 5,6 milioni di euro nel 2012. I Ricavi netti si sono attestati a 195,4 milioni di euro; buone le performance del settore scolastico e prescolastico, con Giunti Scuola, Giunti- Tancredi Vigliardi Paravia Editori ed Edizioni Del Borgo. Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) è pari a 20,4 milioni di euro (10.4% sul fatturato). Il Patrimonio Netto è pari a 75,7 milioni di euro, in incremento rispetto a 69,6 milioni di euro nel 2012. “La forte attenzione nei confronti dei settori che riteniamo strategici per lo sviluppo del Paese, come l’editoria per ragazzi e il mondo della scuola, nei quali da anni siamo in prima linea in termini di ricerca e innovazione, continuerà a caratterizzarci e guidarci nello sviluppo di iniziative all’avanguardia in collaborazione con prestigiosi partner nazionali e internazionali, tra cui Microsoft Italia, Intel Italia e Treccani, Istituto dell’Enciclopedia Italiana. Il Gruppo, oggi tra i leader dell’editoria nazionale – ha sottolineato Sergio Giunti -, grazie a una storia di crescita conseguita attraverso una strategia mirata di acquisizioni, capillarità e diversificazione della rete distributiva, è pronto ad affrontare le sfide di un mercato che in questi anni ha subito profonde trasformazioni e nel quale la strategia vincente richiederà un sapiente equilibrio fra tradizione e modernità. La recente partnership con Amazon, leader mondiale nell’e-commerce, rappresenta unapietra miliare per l’evoluzione strategica di Giunti nel mondo digitale”. Nei primi mesi del 2014 è stato siglato un accordo strategico tra Giunti al Punto e Amazon, per la vendita in esclusiva nel canale libreria dei tablet Kindle Fire e degli e-reader Kindle e per la realizzazione di un sito di e-commerce. Il gruppo ha acquisito una partecipazione del 30% in Studio Campedelli Srl, importante azienda di produzione di programmi televisivi e lungometraggi animati, con la quale nel mese di febbraio ha presentato, in un road show destinato agli operatori del settore, il cartone animato coprodotto da Giunti Editore, Rai Fiction, M4E, Studio Bozzetto e Studio Campedelli, basato sul personaggio di Topo Tip, già protagonista di una collana della casa editrice e forte di un successo editoriale internazionale, che andrà in onda sui canali tematici Rai Yo Yo e su Rai Due a partire dal prossimo autunno.