post

Design Lions, un Grand Prix ‘nel segno’ della Norvegia


19.06.2014

Strapotere del Giappone nella categoria
Non va a premio il progetto ‘Smok-Ink’ realizzato per Humanitas da Tbwa\Italia

Parla norvegese il Grand Prix 2014 per la categoria Design. A primeggiare l’agenzia Anti Bergen con la campagna di brand realizzata per il Bergen International Festival, manifestazione musicale e culturale che si tiene annualmente nella città scandinava che propone contenuti che vanno dalla performance di strada, alla musica classica, fino ad arrivare alle avanguardie. “Nel Design – ha spiegato il presidente di giuria Ije Nwokorie – era importante la comunicazione, ma ancora di più la capacità di trovare nuove strade per risolvere dei problemi”. Nel caso del progetto vincitore la sfida è stata quella di creare un linguaggio visivo capace di ‘trasformare’ la musica in un segno grafico e in grado di parlare a target così diversi con una sola voce. Una sfida vinta a giudicare dal riscontro ottenuto sulla Croisette. Niente da fare, invece, per l’unica shortlist italiana nella categoria (su 26 entries). Il progetto ‘Smok-Ink’ realizzato per Humanitas da Tbwa\Italia non è riuscito ad agguantare un Leone. A livello globale si conferma per gli ottimi risultati il Giappone che conquista cinque ori, cinque argenti e 7 bronzi. Staccati gli Stati Uniti sul terzo gradino del podio con due ori, un argento e sei bronzi.

di Andrea Crocioni

Per visualizzare la winner list clicca qui: