CREATIVITY

Francesco Bozza: “Vincere con un progetto complesso come Samsung Maestros Academy ha un altro sapore”


19.06.2014

Parla il direttore creativo esecutivo di Leo Burnett Italia

“Sapevamo di portare a Cannes qualcosa di rilevante. Ma Samsung Maestros Academy è il classico progetto che ha bisogno di attenzione per essere capito. Si parte da un’idea semplice, quella di mettere in contatto i maestri artigiani con i giovani per sostenere il futuro di una nuova generazione di professionisti, ma lo svilppo è articolato. Arrivare a vincere con un’operazione di questo tipo è una doppia soddisfazione. E’ stata capita, ma non era scontato”. Così Francesco Bozza, executive creative director di Leo Burnett Italia, ha commentato gli ottimi risultati ottenuti al Festival della Creatività dall’agenzia guidata da Giorgio Brenna. “Un Leone che arriva con un progetto complesso come questo ha un altro gusto – ha proseguito il creativo -. Un’operazione che prende le mosse da un insight molto italiano e vede coinvolto un brand globale come Samsung che ha deciso di investire in modo deciso in creatività”. E i giochi restano ancora aperti. Il progetto Samsung Maestros Academy potrebbe riservare altre sorprese nella categoria Branded Content, che prevede la premiazione nella giornata di sabato. Bozza non nasconde l’orgoglio di lavorare in Leo Burnett: “Cambiano i direttori creativi, cambiano i clienti, ma riusciamo ogni anno a confermarci ad alti livelli. Leo Burnett dimostra sempre di essere un’agenzia molto focalizzata sulle idee”. E non c’è dubbio che questa edizione del Festival abbia un sapore tutto particolare per la struttura. “Siamo l’unica agenzia italiana entrata nella shortlist degli Innovation Lion – ha sottolineato Bozza -. Un traguardo che alla vigilia sembrava difficile da raggiungere. Invece siamo fra i primi trenta progetti selezionati a livello mondiale. Un’altra grandissima soddisfazione”.

di Andrea Crocioni