CREATIVITY

M&C Saatchi porta ‘onlife’ il nuovo Scarabeo del Gruppo Piaggio


09.06.2014

Pianifica Carat su stampa e web, con un video veicolato nei punti vendita

E’ on air in questi giorni la campagna di lancio del nuovo Scarabeo che, forte di un design e di uno stile che ne hanno decretato il successo, diventa un’icona per i più giovani. La campagna, ideata da M&C Saatchi, ha infatti come obiettivo non solo quello di comunicare la nuova generazione di uno scooter divenuto negli anni un simbolo di giovane eleganza e di mobilità facile, ma anche di capitalizzare i grandi valori di un brand che si rinnova nel tempo, mantenendosi sempre fedele al suo stile originalissimo, attuale e vicino al suo target.

Con la campagna si inaugura un nuovo claim di marca ‘offline – onlife’, per sottolineare il ruolo dello scooter nella vita di ogni giovane, che vive sì su internet e sui social ma che riconosce anche l’importanza dell’esperienza offline. Per rafforzare il coinvolgimento con il target, ad accompagnare la campagna stampa multisoggetto, con headlines che contrappongono le azioni online e quelle offline, è stata ideata un’operazione per coinvolgere il target online su scarabeo.it. In continuità con la grafica e le headlines di campagna (Flirt online, kiss offline. Chat online, party offline. Watch online, play offline. Listen online, sing offline) un tool dedicato dà la possibilità alle persone di realizzare il proprio manifesto personalizzato e condividerlo sui principali social.

A completare il lancio, una campagna online e un video veicolato sia in pianificazione sia presso tutti i dealer Piaggio. Tutta l’operazione e le attività ribadiscono il posizionamento e ricordano ai più giovani che tutto quello che fanno online continua nella vita vera e sul nuovo Scarabeo. “Il mezzo più socializzante per tradizione diventa con Scarabeo un vero e proprio social scooter. Un primo passo per costruire un nuovo valore del brand, che si muove con i giovani e parla la loro lingua”, ha dichiarato Carlo Noseda, partner di M&C Saatchi.

Hanno lavorato alla campagna i creative director Luca Scotto di Carlo e Vincenzo Gasbarro, gli art director Dario Marongiu e Luca Fulciniti, la copywriter Eleonora Villari, l’head of digital development Stefania Sabbatini e i digital designer Carla Dellabianca e Domenico Lucinio. Il fotografo è Francesco Marongiu, la casa di produzione è Collateral films. Il centro media è Carat, che si è recentemente aggiudicata il budget in seguito a una gara, come anticipato da Today Pubblicità Italia (http://www.pubblicitaitalia.it/2014051926260/pitch/carat-pronta-a-salire-in-sella-a-piaggio).