CREATIVITY

AssoCom, Isabelle Harvie-Watt entra nel Consiglio direttivo


29.05.2014

La ceo & country manager di Havas Media Group in Italia subentra  a Layla Pavone che lascia la carica dopo le dimissioni da Isobar ma rimane presidente del Centro Studi e consigliere di Assap Servizi

 

Isabelle Harvie-Watt (nella foto), ceo & Country Manager di Havas Media Group in Italia entra a far parte del Consiglio direttivo di AssoCom, subentrando a Layla Pavone che lascia la carica di consigliere mantenendo il suo ruolo di presidente del Centro Studi dell’associazione ed entrando nel Consiglio di amministrazione di Assap Servizi. Pavone ha recentemente lasciato Isobar ed è ora venture partner in Digital Magics: per questo motivo, come da regolamento, la manager ha rassegnato le dimissioni dal Consiglio direttivo dell’associazione passando il testimone a Isabelle Harvie-Watt, la prima dei non eletti per il Consiglio entrato in carica a dicembre 2013. Il Consiglio direttivo di AssoCom ha già ratificato il cambiamento al suo interno e quindi Harvie-Watt è già operativa come consigliere.

“Sono molto felice di questa opportunità e farò del mio meglio per portare avanti i progetti già in essere e quelli che si condivideranno nel prossimo futuro. Faccio i miei sinceri in bocca al lupo a Layla per la sua nuova carica”, commenta Harvie-Watt, che ha già un ruolo attivo in AssoCom essendo rappresentante dell’associazione nel Consiglio di amministrazione di Auditel. Oltre a diventare consigliere AssoCom, Harvie-Watt farà parte del Gruppo di Lavoro che si occupa dei rapporti fra agenzie e clienti. La manager ha un’esperienza di oltre vent’anni nel marketing e nella comunicazione internazionale maturata all’interno del mondo della moda e dei beni di lusso avendo ricoperto incarichi di crescente responsabilità in aziende quali Giorgio Armani e Versace e più recentemente nel Gruppo Tod’s dove è stata responsabile delle strategie di marketing,  comunicazione e pr a livello globale.

“Mi fa molto piacere che Isabelle entri nel Consiglio direttivo, in quanto già da tempo sta dando un importante contributo all’associazione e sono sicura che con questo nuovo incarico potrà incidere in modo ancora più efficace portando in AssoCom la sua esperienza e idee nuove – ha commentato Pavone -. Il mio impegno per l’associazione dura da molto tempo e non verrà meno in questo momento. Continuo a ritenere fondamentale avere una rappresentanza delle imprese della comunicazione forte e moderna e per questo continuerò a lavorare, anzitutto come presidente del Centro Studi, ma anche in tutte le occasioni future nelle quali la mia competenza e il mio entusiasmo potranno essere utili all’associazione”.