DIGITAL

tg|adv in azione sul target giovane di Docsity


23.05.2014

Primo trimestre 2014 positivo per la concessionaria web guidata da Alberto Gugliada

“L’unico modo di costruire un mercato digital interessante è accompagnare in un percorso clienti ed editori, rispondendo alle loro esigenze secondo una modalità tailor-made”. È questa la ‘ricetta’ vincente secondo Alberto Gugliada, amministratore delegato di tg|adv, e l’andamento della raccolta della concessionaria web ne conferma la validità: “Rispetto a un mercato generale in flessione, tg|adv sta crescendo a doppia cifra: il primo trimestre 2014 è positivo (+20%) e nel solo mese di aprile abbiamo registrato un + 45% rispetto allo stesso mese del 2013”. In grado di spaziare dall’ideazione alla realizzazione e gestione del piano di raccolta pubblicitaria, tg|adv dal 2012 ha accolto nel proprio bouquet di portali verticali Docsity, diventandone la concessionaria. Docsity (it.docsity.com) è una piattaforma sociale dedicata a studenti di fine liceo, universitari e di corsi formazione post laurea, che tramite una dinamica interfaccia possono condividere la propria esperienza didattica con gli altri ‘colleghi’, scambiando documenti e appunti, ponendo o rispondendo a domande sulla preparazione di esami e corsi, ‘sharando’ opinioni, recensioni, video accademici e stratagemmi per migliorare la propria preparazione.

In soli 3 anni Docsity si è imposto come uno dei più importanti siti educativi in Italia rivolto alla fascia d’età 18-29 con un’utenza molto attiva soprattutto nelle principali città universitarie (Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna, Palermo, Catania e Bari) e nelle facoltà di Legge, Economia e Management, Ingegneria, Medicina e Psicologia. Disponibile in otto lingue differenti, coinvolge un’ampia platea di più di 740.000 utenti registrati (in media 1.200 nuovi al giorno), capaci di generare, complessivamente, oltre 1 milione di visite mensili in Italia (2 milioni a livello mondiale).  “Abbiamo iniziato un processo di internazionalizzazione e stiamo ottenendo risultati straordinari soprattutto in Sud America. Il valore aggiunto di Docsity è che sono tutti contenuti user generated dalla nostra community: non siamo un sito editoriale, ma un sito nato per favorire lo scambio e l’interazione peer to peer” spiega il fondatore di Docsity Riccardo Ocleppo, che oggi a soli 28 anni coordina una squadra di 6 sviluppatori e 6 addetti al marketing, vero motore della piattaforma. Al fine di potenziare sempre più l’esperienza di condivisione di materiale didattico, Docsity ha aperto Doc4sale, servizio di social publishing per  studenti e professionisti, diventato il primo eCommerce C2C in Italia per la vendita di documenti dedicati allo studio e al mondo dei professionisti. Grazie agli strumenti forniti da Docsity, l’attività di vendita di Doc4Sale può avvalersi di una chat dedicata che permette agli utenti di comunicare in real time tramite apposite ‘stanze tematiche d’interesse’. Inoltre una dinamica gestione del proprio profilo ‘in stile LinkedIn’, sempre garantita dalla piattaforma Docsity, aggiunge un utile tool per presentare il proprio curriculum e guadagnare ancora più visibilità come seller. Per favorire l’ingresso degli studenti nel complesso mondo del lavoro, Docsity ha pensato a una terza piattaforma di job-matching, Doc4job, dove studenti diplomati e laureati possono incontrare opportunità d’impiego e formazione post laurea attraverso l’agile inserimento del proprio CV e l’altrettanto agile contatto con aziende in cerca di profili specifici. Già partner dell’iniziativa aziende nazionali e internazionali del calibro di Decathlon, EY, Accenture, Buffetti e Superga.

Accanto al servizio di job-matching, Doc4job fornisce agli iscritti contenuti formativi, come l’esperto risponde a cura di Page Personnel Italia. “Oltre a offrire classicamente la possibilità di ospitare display advertising, Docsity consente di realizzare progetti speciali dove l’investitore  diventa partner e facilitatore di iniziative editoriali come il caso di Page Personnel ma anche Kaplan, grande realtà specializzata in viaggi di studio all’estero per studenti che ha scelto Docsity per attivare il proprio blog tematico riguardante la formazione internazionale – spiega Gugliada di tg|adv -. La piattaforma Docsity sta andando molto bene sia in termini di audience sia di raccolta, che sta crescendo con un ritmo a doppia cifra. Tra i principali client operatori tlc, automotive, largo consumo, oltre ovviamente alle varie realtà universitarie. Il target giovane di Docsity è ad altissimo potenziale dal punto di visto pubblicitario, ambito da due tipologie di inserzionisti: da un lato aziende che spingono su un consumo legato specificatamente al target young, dall’altro aziende che mirano a stabilire una relazione di lungo periodo con il target futuro adulto”.

Cinzia Pizzo