CREATIVITY

IF! Italians Festival: la buona creatività si costruisce sui ‘se’


22.05.2014

La kermesse promossa da Adci e AssoCom, con il sostegno di Google

Il festival italiano della creatività promosso dall’Art Directors Club Italiano ha finalmente un nome. Si chiamerà IF! Italians Festival, la kermesse pensata per valorizzare il meglio della produzione creativa italiana e che potrà contare anche sul sostegno di AssoCom, la principale associazione di categoria del nostro Paese.

La manifestazione, che nasce anche grazie al supporto di Google, come annunciato nelle scorse settimane si terrà il 2, 3 e 4 ottobre 2014 al Teatro Franco Parenti di Milano. L’obiettivo è rimettere al centro il valore delle idee e della creatività nella comunicazione. Incontri e dibattiti, speaker di livello internazionale e opinion leader del mondo della comunicazione, mostre, concorsi, premi, workshop e molto altro. “Abbiamo voluto creare un’occasione di incontro e di confronto in grando  di riavvicinare l’universo dei creativi con quello degli account, le due anime delle agenzie – ha spiegato a Today Pubblicità Italia Davide Boscacci, vicepresidente Adci e Group Creative Director di Leo Burnett -. Anche le associazioni del settore hanno parlato in questi anni linguaggi differenti. Ma ora i tempi sembrano maturi per riscoprire una cultura comune che ha come base la consapevolezza che la buona creatività vende e fa vendere”. L’ambizione è di portare sullo stesso palco chi gestisce i budget e chi ‘produce’ le idee, ma soprattutto di sfuggire l’autoreferenzialità. “Con questo Festival, come abbiamo evidenziato sin dalla scelta del nome, vogliamo dare il là a una serie di se. La comunicazione è fatta da porte che si aprono e proprio questi se sono il punto di partenza per esplorare e imboccare nuovi percorsi”. E c’è da chiedersi quale sarebbe oggi lo stato di salute della creatività italia se (un se maiuscolo e sottolineato) questo ‘dialogo’ fosse iniziato prima.

“Quando in Adci  abbiamo iniziato a immaginare questo festival – ha raccontato Nicola Lampugnani, Consigliere del Club guidato da Massimo Guastini ed executive creative director di Tbwa Italia – l’abbiamo fatto pensando che l’Italia meritasse un evento tutto suo, che rimettesse al centro la creatività, dandole nuova energia, interpretandola in chiave attuale e soprattutto con una visione internazionale”.

La rilevanza strategica dell’evento, che nella formula si ispirara ai maggiori festival internazionali, Cannes in primis, è sottolineata anche da AssoCom, attraverso le parole del suo presidente Marco Testa: “Una manifestazione che valorizzi la creatività italiana e che contestualmente abbia un respiro internazionale può diventare un vero e proprio marketplace per la comunicazione. Rilanciare la comunicazione di qualità è fondamentale non solo per la nostra industry, ma per l’intero Paese”. Fra i molti eventi, il Festival ospiterà la nuova edizione degli Adci Awards, quest’anno presieduti da Vicky Gitto (Y&R Group). Altro importante appuntamento sarà con Il Grande Venerdì di Enzo, occasione di incontro e confronto fra direttori creativi delle principali agenzie italiane e i giovani creativi. In qualità di partner dell’intera manifestazione, Google contribuirà al palinsesto dell’evento con la partecipazione di ospiti e con nuove categorie di premi per valorizzare la creatività dei giovani e le migliori campagne digital su YouTube.

Andrea Crocioni