MARKETING

Regione Marche, comunicazione sempre più social e internazionale


15.05.2014

Una destinazione poliedrica, che dalle spiagge ai parchi, dal patrimonio storico e culturale alle opportunità di shopping si propone come destinazione sempre più internazionale. La Regione Marche mantiene il livello dei suoi investimenti in comunicazione anche per il 2014, come spiega il presidente Gian Mario Spacca (nella foto).

 Quali sono gli assi principali su cui si muoverà la promozione della Regione Marche nel 2014?

Le Marche sono una destinazione poliedrica. Il 2014 sarà un anno importante per rafforzare la penetrazione in Italia e a livello internazionale dove la regione è già molto conosciuta. Vogliamo proseguire con i segni più che hanno caratterizzato il turismo delle Marche anche in questi anni di crisi generale.

Avete scelto Neri Marcorè come vostro testimonial, qualche   prossima campagna?

Preferisco non svelare i dettagli, per non rovinare l’effetto sorpresa che, c’è da starne certi, non mancherà. Posso solo dire che la campagna sarà molto accattivante e punterà sulle qualità ironiche e coinvolgenti di Neri Marcorè utilizzate per esaltare le bellezze, l’accoglienza, la qualità dell’offerta delle Marche. Obiettivo, coinvolgere dal primo all’ultimo fotogramma il potenziale turista con una storia ed uno stile freschi e dinamici come sono le Marche. Non si tratterà un’operazione di marketing turistico tradizionale, ma l’ideazione e realizzazione di un mix di strumenti di comunicazione alternati segnati dalla presenza di Marcorè.

Comunicazione tradizionale, sopra la linea, sotto la linea, unconventional, digitale… come si compone la vostra strategia media?

La nostra è una strategia di promozione e comunicazione liquida e ‘around the line’, ovvero multicanale e coordinata. Accanto alle campagne, come quella con il nuovo testimonial Neri Marcorè, le Marche puntano ormai da qualche anno sulla comunicazione attraverso i social network. Non è un caso che la nostra sia, per il turismo, la regione più social d’Italia. Le azioni dirette al turista, attraverso i social media, web marketing, destination blog, attività promozionali rivolte al consumatore, sono il nostro punto di forza. Abbiamo anche potenziato il sito www.turismo.marche.it e il canale web in generale, con l’apertura di nuovi siti in lingua, il rafforzamento del Contact Center e l’adozione di nuove app multilingue interoperabili con il sistema informativo del turismo e della cultura.

Verso Expo, come vi state muovendo?

La regione sarà presente al Padiglione Italia con uno spazio espositivo per due settimane e un ufficio di rappresentanza a Palazzo Italia. Parteciperà alla Mostra sull’Italia delle Regioni e tra le manifestazioni che leghiamo ad Expo 2015 c’è Marche Endurance Lifestyle 2014, l’vento che dal 12 al 15 giugno unirà per il terzo anno sport, economia, turismo e relazioni internazionali sull’asse Italia-Emirati Arabi Uniti, ponte tra Milano 2015 ed Expo Dubai 2020.