MARKETING

Kellogg lancia i biscotti Nutri-Grain con una campagna tv e web da 9 milioni di euro


15.05.2014

La marketing manager Stefania Fantauzzo: “40 milioni di euro lordi l’investimento in Italia per il 2014”

Kellogg, leader nel settore dei cereali per la prima colazione, amplia l’offerta breakfast ed entra nel settore dei biscotti con la nuova linea Nutri-Grain. Con i prodotti a marchio Kellogg’s Nutri Grain, in distribuzione da luglio 2013, l’azienda intende offrire una risposta a una colazione bilanciata e allo stesso tempo gustosa e veloce: i biscotti sono infatti a base di cereali integrali, con in più la praticità e la versatilità delle confezioni monoporzioni. All’interno della gamma Nutri-Grain, 3 linee di prodotto per un totale di 7 referenze: i BiscoCereali croccanti nella varianti classico (avena integrale e miele) e cioccolato; i Biscotti con le tre proposte cioccolato, frutta e fibre, latte e cereali; i BiscoCereali da tostare ripieni di crema al cioccolato o lampone. A sostegno del lancio è on air dal 16 marzo sulle principali reti televisive, digitali e satellitari, la campagna pubblicitaria che sintetizza nel pay off ‘Nutri-Grain, perfetti per quelle mattine che perfette non sono’ i valori di benessere, gusto e praticità della nuova linea. La creatività, sviluppata a livello internazionale da Leo Burnett con adattamento locale, è declinata anche online in video pre-roll, masthead e banner. “L’investimento in adv per il lancio di Nutri-Grain è di 8-9 milioni di euro lordi – dichiara a Today Pubblicità Italia Stefania Fantauzzo, marketing manager Kellogg’s Nutri-Grain -. Dopo il primo flight, che terminerà con la fine di questa settimana, torneremo on air nella seconda parte dell’anno”. Nel mese di aprile la nuova gamma Nutri Grain è stata inoltre protagonista di Tutto Esaurito, il morning show di Radio 105 in onda dal lunedì al sabato dalle 7.00 alle 10.00. Ai radio ascoltatori nel corso del programma veniva chiesto di raccontare i propri morning fail tramite social utilizzando l’hashtag #seilbuongiornosivededalmattino: in palio per i migliori racconti set da colazione e un favoloso week end.

Nei comparti dei cereali per la prima colazione e degli snack a base di cereali, Kellogg presidia il mercato italiano con diverse gamme  di prodotto: Kellogg’s Corn Flakes, Special K, Coco Pops, Miel Pops, Kellogg’s Choco Krave, Rice Krispies, All-Bran, Frosties, Kellogg’s Extra. “A ogni gamma è dedicata una comunicazione ad hoc, pianificata a rotazione tutto l’anno: siamo on air attualmente con Coco Pops, Krave, Extra e a breve tornerà in tv lo spot Special K” precisa la manager. Con l’obiettivo di diversificare il business in nuove aree di consumo, nel 2012 la multinazionale ha fatto il suo ingresso nel mercato degli snack salati con l’acquisizione del marchio di patatine Pringles con cui “saremo on air da inizio giugno fino a inizio luglio con un nuovo spot tv pianificato ‘in simultanea’ ai mondiali di calcio. Divertimento e socializzazione saranno al centro della campagna, caratterizzata da un ritmo calcistico, con due tags a sostegno dell’iniziativa promozionale, attiva fino a settembre, che regalerà ai consumatori una maglietta sportiva personalizzata”. Di Grey la creatività dell’adv, che vivrà anche sul web e sui social dove Pringles conta ben 27 milioni di fan su Facebook a livello mondiale. “Anche nei momenti di crisi, Kellogg non ha mai rallentato gli investimenti in comunicazione per parlare al consumatore: nel 2014 il budget per la company italiana è di 40 milioni di euro lordi – spiega Stefania Fantauzzo -. La tv rimane il mezzo principale affiancata dal digital che attualmente pesa intorno al 15%, ma in maniere prospettiva è destinato a crescere notevolmente”. Il centro media di Kellogg è Carat. La creatività di tutte le gamme è gestita a livello centrale da Leo Burnett per l’area breakfast e da Grey per l’area snack salati. L’agenzia creativa digital è Isobar.

 Cinzia Pizzo