DIGITAL

InTarget Group lancia la Factory dedicata al web development


05.05.2014

Le performance diventano belle da vedere, dietro a questo concetto c’è la filosofia che ha portato alla nascita di InTarget Factory, la nuova unit di InTarget Group dedicata a progetti creativi web. Si allarga dunque l’offerta della new media company che attraverso le proprie divisioni è in grado di mettere a punto soluzioni integrate per il business digitale a 360°.

“Con InTarget Factory andiamo a presidiare un’area che da tempo abbiamo cominciato a considerare strategica – spiega Nicola Tanzini (nella foto), presidente di InTarget Group -. L’idea di fondo è quella di offrire non solo un servizio di digital marketing orientato alle performance, ma di arricchirlo, affiancandolo all’ideazione di strategie con una dimensione creativa molto orientante”. La unit, in fase di startup, è operativa dall’inizio del 2014. “Anche se da un paio di anni almeno avevamo colto nei nostri clienti la necessità di sviluppare un approccio nuovo, in grado di rispondere all’evoluzione del nostro ecosistema di riferimento che ha visto spostarsi sul digitale il percorso decisionale e sempre più spesso le azioni di acquisto”, prosegue il manager.

“Le aspettative sono alte – sottolinea Tanzini -. Ci conforta il fatto che i primi ad aver scelto la nostra nuova unit siano state aziende che non erano nostre clienti prima. Siamo certi, dunque, che InTarget Factory avrà un peso sui risultati del Gruppo che si annunciano positivi. Il primo trimestre è stato segnato da una crescita del 27,5% del fatturato rispetto al 2013 e anche la chiusura d’anno dovrebbe vederci segnare un incremento dello stesso ordine di grandezza”.

A guidare la nuova unit è stato chiamato il managing director Riccardo Barbieri, in precedenza attivo all’interno di Publicis Groupe e successivamente in realtà legate al mondo del digital marketing. “InTarget Factory – racconta – nasce a seguito di una profonda analisi del mercato internazionale. Dietro al progetto c’è una forte spinta verso il mondo della creatività, anche se questo non significa perdere ciò che più ci caratterizza: il nostro approccio analitico. Non siamo una società che si limita a realizzare progetti creativi web o siti Internet , ma partendo dalle esigenze del cliente identifichiamo quali possano essere le opportunità. Abbiamo le competenze per sviluppare tutti quegli strumenti di digital marketing capaci di aiutare le aziende a intercettare il proprio target di riferimento nel modo più efficace. Questo certamente può significare un sito attrattivo e facile da navigare, ma anche una App, o altro ancora. La vera differenza per noi è il lavoro di studio che sta a monte di ogni progetto”.

Il primo incarico ricevuto dalla unit è stato la realizzazione del concept grafico e lo sviluppo del sito web di Baby Kiss (http://www.baby-kiss.it/), nuova linea di prodotti biologici per bambini, brand del gruppo Antaar&S. “Lo stiamo lanciando proprio in questi giorni – spiega Barbieri -. Al momento il sito si compone di una parte istituzionale e di una di prodotto e successivamente sarà integrato con un’area dedicata all’e-commerce. Il marchio entra sul mercato con l’intenzione di diventare un serio competitor dei big del settore. Ma lo fa caratterizzandosi per un’attitudine più smart rispetto ai concorrenti: all’elevata qualità del prodotto, infatti, si accompagna un pack che incide meno sul prezzo e garantisce un minor impatto ambientale. Tutto questo è stato trasferito sul sito che si rivela graficamente fresco e arioso oltre che ricco di contenuti, con aree editoriali molto ampie dedicate al mondo dell’alimentazione del bambino e all’essere mamma oggi”.

Andrea Crocioni