DIGITAL

Nasce l’app per imparare a bere birra consapevolmente


30.10.2013

Dall’incontro tra Unione Nazionale Consumatori e il portale IloveBeer.it

 

Le Birre. Servile Bene. Si chiama così l’app nata dalla sinergia tra l’Unione Nazionale Consumatori e il portale italiano promosso da Heineken IloveBeer.it. L’utile strumento tecnologico vuole essere un alleato in più per conoscere meglio e gustare consapevolmente la bevanda. Un tool permette, infatti, di verificare in tempo reale se il prodotto che stanno per gustare è stato servito in modo corretto, a partire dalla schiuma che protegge dall’ossidazione.
“Non sempre – spiega Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori – si sa come deve essere servita una birra né si conoscono le diverse tipologie o gli abbinamenti con il cibo. Per questo nella sezione denominata Birre abbiamo inserito il significato delle caratteristiche principali: colore, fermentazione e tipologia. Gli Abbinamenti, poi, offrono un contributo per scegliere quale tipo di birra bere con gli antipasti, i primi, i secondi o con un piatto unico. L’app dà inoltre la possibilità di verificare la corretta spillatura grazie a uno strumento che sfrutta la tecnologia della fotocamera degli smartphone per misurare la schiuma, che deve essere della giusta quantità affinché la bevanda mantenga l’aroma e la freschezza: in questo modo il consumatore ha la possibilità di verificare in tempo reale se il prodotto che gli è stato servito è di buona qualità oppure no”.