DIGITAL

GlaxoSmithKline ripensa alla strategia digital con una gara


25.10.2013

Obiettivo razionalizzare e ottimizzare il business

GlaxoSmithKline, come riportato sulla stampa estera, avrebbe invitato direttamente una serie di agenzie per rivedere la propria strategia digitale. Il gigante farmaceutico, che lavora con oltre 100 agenzie sulla creatività web, starebbe cercando di razionalizzare e ottimizzare il business.

La gara, che ha l’obiettivo di consolidare l’incarico in un network digitale, si inserirebbe nei piani di ristrutturazione annunciati in Europa dalla multinazionale nell’ottica di una politica di riduzione dei costi e arriva dopo la gara media globale che visto spartire il budget da oltre 1 miliardo di euro tra GruppoM e Omnicom Media Group (vedi notizia http://www.pubblicitaitalia.it/2013090414097/world/gsk-consolida-il-media-tra-wpp-e-omnicom-media-grou).

Il colosso inoltre recentemente ha ceduto due importanti marchi del segmento Food & Beverage, Lucozade e Ribena, alla società giapponese Suntory Beverage & Food per 1,35 miliardi di sterline, l’equivalente di circa 1,6 miliardi di euro. Una cessione redditizia che consentirà al colosso del farmaco inglese di utilizzare le risorse tratte dal deal per rafforzarsi ulteriormente sul core business farmaceutico.