MEDIA

Miss Italia della ‘discordia’ riparte su La7. Accordo di tre anni con Cairo


23.10.2013

Acqua Rocchetta, Wella Professionals, Deborah Milano, Miluna, Luciano Barachini, Planter’s, Le Pandorine, Kia Motors Company, Lotto e Arrex sono i brand fedeli al concorso

 

 E’ prevista per domenica 27 ottobre la serata conclusiva di Miss Italia 2013, evento che sarà trasmesso in diretta dal Pala Arrex di Jesolo (VE) da La7 (ore 20,45), canale del Gruppo Cairo Communication, che si è ‘accaparrato’ l’evento dopo che la Rai aveva deciso di interrompere il rapporto con il concorso di bellezza che quest’anno festeggia la 74esima edizione.

La conduzione della serata televisiva è stata affidata a tre attori amati dal pubblico: Massimo Ghini, Cesare Bocci e Francesca Chillemi. Il direttore di rete Paolo Ruffini si è dichiarato entusiasta del progetto.

“La parte di spettacolo sarà più ampia rispetto a quando non è stata su La7, che è una tv generalista che si nutre di grandi eventi. Miss Italia è cambiata nei decenni. Ci auguriamo che questo passaggio sia lungo e questo è solo l’inizio”, ha commentato ieri nel corso della conferenza stampa di presentazione a Milano. “Miss Italia riparte da una nuova casa televisiva, è ospite di una città, Jesolo, dove era attesa da anni, e propone un’edizione tutta da vedere – ha dichiarato Patrizia Mirigliani, figlia dello storico patron Enzo Mirigliani e co-organizzatrice del concorso dal 1989 -. La7 si è manifestata come l’approdo più libero del panorama televisivo italiano poiché sulla mia strada ho trovato un imprenditore di ampie vedute che non si è fermato di fronte a valutazioni del concorso molto discutibili. Il passaggio dalla tv di Stato, dopo 25 anni, a una televisione forte di un’identità colta e moderna rappresenta, se non una piccola ‘rivoluzione’ nel settore dello spettacolo e dell’intrattenimento, un restyling da seguire con interesse. La bellezza nazionale va tutelata e aiutata e, aggiungo, amata”.

All’inizio della serata televisiva sarà proprio Ghini, annunciando le miss, a chiedersi, visto il dibattito di questi mesi, qual è il significato del concorso nel costume italiano e quale il ruolo della donna nella società. Sessantatre ragazze, una giuria formata da ‘tecnici della bellezza’ ed esponenti della cultura e dello spettacolo, il pubblico con il televoto sono i protagonisti della serata, insieme agli ospiti Giusy Buscemi, Miss Italia 2012, Alessandro Siani, Nina Zilli, Max Gazzè e Roberto Vecchioni. Anche questa edizione sarà supportata dalla collaborazione di molte aziende provenienti da diversi settori merceologici, tra cui Acqua Rocchetta, Wella Professionals, Deborah Milano, Miluna, Luciano Barachini, Planter’s, Le Pandorine, Kia Motors Company, Lotto e Arrex.