MEDIA

Focus spicca tra i periodici su carta e web


16.10.2013

È Focus il mensile più diffuso e il periodico più letto d’Italia. A confermare la leadership di Focus, il mensile Gruner+Jahr/Mondadori diretto da Francesca Folda, sono i nuovi dati Ads, che vedono la rivista al primo posto tra i mensili con 570.729 copie diffuse totali nel luglio 2013 (+34% rispetto a giugno 2013), primato ottenuto non solo su carta ma anche sul digitale.

“I numeri decretano il successo della nuova formula del giornale – sottolinea Fabienne Schwalbe, amministratore delegato di Gruner+Jahr/Mondadori -. Questo primato è per noi motivo di soddisfazione e orgoglio, poiché sottolinea la forza di un brand che in pochi mesi ha esteso la sua leadership anche all’ambito digitale, segno che abbiamo ben interpretato la sfida di cambiamento che oggi il nostro settore deve affrontare”. Una supremazia avvalorata anche dal dato dei lettori: i più recenti dati Audipress infatti vedono Focus in prima posizione con 5.531.000 lettori. Molto positiva anche la performance del sito www.focus.it  (23.000 utenti unici giornalieri, 107.000 pagine viste giornaliere, in base ai più recenti dati Audiweb) e in costante crescita l’universo social che vanta un totale di ben 300.000 persone che seguono Focus su Facebook, Twitter e Google+.