MEDIA

Rai 2 riporta Linus in tv e investe (anche) sulla seconda serata


16.10.2013

Da domani alle 23.35. Mina il 7 novembre a Unici. In prime time arriva anche Battista. The Voice a febbraio con un nuovo conduttore e qualche ‘aggiustamento’. Vasco Rossi non ci sarà a Capodanno

 

Dopo 9 anni di assenza, Linus (nella foto) torna in tv con il nuovo programma Il grande cocomero (che in realtà è una zucca), produzione Rai al 100% in partenza domani sera sella seconda rete alle 23.35. Il talk show fa esplicito riferimento alla grande zucca di Halloween cui si rivolge il personaggio di Linus nei Peanuts per avere risposte sui grandi quesiti dell’universo. Ognuna delle otto puntate in palinsesto sarà introdotta da una lettera in cui il conduttore si rivolgerà al grande cocomero aprendo una finestra sull’attualità, poi seguiranno le interviste a tre personaggi a serata: uno mainstream, uno sportivo e un musicista.

Ospiti della prima puntata Luciana Littizzetto, il giornalista sportivo Giorgio Teruzzi e Max Pezzali. A seguire Gerry Scotti, l’alpinista Simone Moro e Samuele Bersani, mentre la lista degli sportivi si allunga con Josefa Idem, il ciclista Vincenzo Nibali e la maratoneta Valeria Straneo.

“Portare un pezzo di radio in tv non è il mio stile – ha puntualizzato il direttore artistico di Radio Deejay -. Le interviste in radio hanno il limite ‘ansiogeno’ del mezzo che non concede nemmeno un secondo di silenzio, la tv dà più opportunità. Un intervistatore deve avere due qualità: essere trasparente ed essere preparato sul personaggio”. Non prende alla lettera il paragone con il David Letterman Show, perché per ora il programma “è un esperimento sia per me sia per la rete, ma è comunque un peccato che non ci sia in Italia una striscia quotidiana di talk show come ovunque nel mondo”.

Linus, che cercherà di catturare il lato ‘c’ degli ospiti, ovvero quello più umano, non si sente minimamente investito dal polverone che si è sollevato di questi giorni sui compensi milionari della Rai ai conduttori. “Ho accettato questa conduzione pro bono”, ha risposto con un sorriso. “Le polemiche non possono investire Rai 2, perché dobbiamo guadagnarci tutto con fatica e sudore – ha commentato il direttore di rete Angelo Teodoli -. Tassello dopo tassello stiamo componendo il profilo della nuova Rai 2, lavorando molto sia sulle prime sia sulle seconde serate con musica, contemporaneità, sport e comicità”. Il programma avrà un seguito anche sul web con iniziative parallele e sul sito Rai saranno disponibili le interviste complete. Da giovedì 21 novembre tornerà in prime time Made in Sud, “dopo il test delle prime due puntate mandate in onda in estate che hanno registrato il 9% di ascolti – ha aggiunto Teodoli -. Le scommesse di Rai 2 proseguiranno con il nuovo programma di Maurizio Battista Tutte le strade portano a…, quattro puntate in prime time nelle quali il comico cerca degli italiani a Berlino, Miami, Barcellona e Buenos Aires; è un programma realizzato in studio con contributi commenti e filmati”. Il progetto ‘musicale’ del canale proseguirà il 7 novembre con una puntata speciale di Unici dedicata a Mina, raccontata dal figlio Massimiliano Pani con filmati inediti. Nel segno della multimedialità, in attesa della trasmissione in tv, dalle 20.30 si potranno vedere sul web contributi video sul backstage.

Unici proseguirà con Francesco Guccini, Roberto Bolle, Andrea Bocelli, “mentre Vasco Rossi non ci sarà a Capodanno, perché fuori Italia. La rete cerca di ‘recuperarlo’ a febbraio”, ha assicurato il direttore. Capitolo a parte merita la seconda edizione di The Voice che partirà a febbraio dopo il Festival di Sanremo. “Vorremmo mantenere la stessa squadra di coach, ma molto dipenderà dalle loro disponibilità. Stiamo valutando circa 4 candidature, ‘giovani e fresche’ per la conduzione (era già circolato il nome di Francesco Facchinetti, ndr) e ci saranno piccole variazioni: le puntate ‘blinde’ salgono da 4 a 5 e ci saranno altri aggiustamenti”, ha concluso Teodoli.

 

Valeria Zonca