DIGITAL

Nell’offerta di GroupM Interaction arriva mvideo masthead


11.10.2013

Di Fonzo: “E’ il formato che ha registrato il più elevato Roi in termini di incremento di brand awareness e di intention-to-buy”

 

 

Da settembre GroupM ha arricchito l’offerta di prodotti mvideo a supporto della videostrategy dei propri clienti, introducendo nuovi formati proprietari e implementando quelli esistenti. La novità più grande è mvideo masthead, il più ampio formato video della famiglia di prodotti GroupM, accettato dai principali media owner italiani, che garantisce una visibilità al 100%, grazie alla posizione di privilegio, sempre in testa alla pagina dei siti. “Per noi è importante essere sempre un passo avanti sul mercato del digital Advertising – commenta Andrea Di Fonzo, Chief Interaction Officer di GroupM -. Grazie al nostro reparto Innovation e alla collaborazione con H-art continuiamo nello sviluppo di nuovi format, mantenendo come asset fondamentali per i clienti la reach aggiuntiva portata da mvideo alle campagne tv e le nuove feature che incrementano l’engagement delle audience. Mvideo masthead, inoltre, evita ai clienti l’obbligo di produzioni creative complesse e costose, mandando le loro campagne online in tempi brevissimi. Ne siamo particolarmente soddisfatti, perché mvideo masthead è il formato che ha registrato il più elevato Roi in termini di incremento di brand awareness e di intention-to-buy”.

Il formato di mvideo masthead è modulabile e rappresenta la soluzione ideale per veicolare creatività e video di grande impatto: al suo interno l’advertiser potrà inserire più video, una photo gallery, uno store/dealer locator, un feed social e un form per la raccolta dati degli utenti. Oltre a poter condividere lo spot sui principali social network, i clienti di GroupM possono ora aumentare il livello di engagement con gli utenti web, inserendo contenuto aggiuntivo dopo lo spot (vetrine di prodotto interattive, configurator per auto, integrazione con il proprio e-commerce, ecc.) ed estendendo la user experiencesu smartphone, grazie all’interazione tramite i QR code: inquadrando il codice con il proprio telefono, l’utente potrà infatti scaricare applicazioni, chiamare il servizio clienti o visitare landing page dedicate alle piattaforme mobile. Inoltre, GroupM eroga i propri mvideo pre-roll anche su iOS e Android, fornendo sempre al cliente, insieme alla programmazione, uno studio di ad effectiveness delle campagne mobile.