CREATIVITY

Milano cambia con McCann e Ramazzotti


03.10.2013

All’outdoor si affiancano un’installazione multimediale e un concorso

La nuova campagna di Ramazzotti  ‘Posso offrirti una città?’  firmata da McCann Worldgroup si allarga e si arricchisce di iniziative e contenuti. L’agenzia guidata da Michele Sternai, dopo aver ideato e realizzato la campagna outdoor on air da inizio settembre (direzione creativa esecutiva di Alex Brunori, art director Stefano Cairati, copywriter Paolo Chiabrando, foto di Lorenzo Montanara) integra il progetto con due nuove attività per dare ancora più respiro e forza al progetto. Ramazzotti intende celebrare con tutti i mezzi espressivi possibili il clima di rinascita progettuale che si respira in una città viva che sta ridefinendo la sua skyline e i suoi valori, proiettata verso Expo 2015, da qui l’idea di completare il progetto di comunicazione con una videoinstallazione e un concorso rivolto ai giovani fotografi. A Palazzo Reale, in occasione della mostra ‘Il Volto del ‘900. Da Matisse a Bacon’, Ramazzotti offrirà il suo tributo alla città con l’installazione multimediale ‘Milano, Sinfonia di una città che cambia’. Un collage di immagini, video e suoni ispirato all’icona del Duomo e che raffigura scorci di vita reale e quotidiana a opera di Marco Barsottini, Tommaso Leddi, Chiara Ligi, Silvia Pellizzari, Micol Riva. L’esposizione, prenderà vita dalle immagini della campagna e si arricchirà giorno dopo giorno con i migliori lavori del concorso ‘Obiettivo Milano. Scatti di una città che cambia.’ (www.ramazzotti.it/obiettivomilano). I riferimenti per l’azienda sono stati Roberto Fiorello, Brand & Export director Ramazzotti, e Ludovica Codecasa. Brand management Italia & Estero.