DIGITAL

eBay Italia si prepara al Natale con un approccio total retail


02.10.2013

L’offline è terreno di conquista anche sul lato adv: appuntamento il 24 ottobre per un evento in scena a Cairoli

 

L’esposizione pre natalizia organizzata ieri presso lo spazio Edit a Milano rafforza la convinzione che eBay si sia quasi del tutto lasciata alle spalle un passato da sito d’aste e oggetti usati, mercato che oggi vale solo il 30%, contro il 70% dei prodotti nuovi di zecca. “Coinvolgere marchi premium e rispondere a tutte le esigenze del consumatore saranno i nostri obiettivi – spiega a Claudio Raimondi (nella foto), head of Buyer per quel che riguarda l’Italia, entrato nel team milanese dallo scorso aprile -. Dopo Uk e Germania, il nostro Paese è quello che cresce più velocemente in termini di grandezza del mercato . Le performance sono molto positive e in linea con il mercato (l’e-commerce ha segnato un +19% nel 2012, ndr)”.

Con una media di 74 oggetti venduti al minuto, nel 2012 i clienti del Belpaese sono stati 3,5 milioni a fronte di 30 milioni di prodotti in catalogo. Tra i settori più vivaci ci sono, nell’ordine, tecnologia ed elettronica di consumo, moda e arredamento.
Mentre aumentano le adesioni di nuovi brand, tra gli ultimi Braccialini. Pirelli merchandise, Mondadori e Marco Polo Expert, per eBay prende corpo l’approccio del total retail, cioè doppiamente giocato sull’online e sull’offline. Quest’ultimo è terreno di conquista anche sul lato adv. “Per il 24 ottobre stiamo preparando un evento che andrà in scena presso la fermata metropolitana Cairoli – aggiunge Irina Pavlova , responsabile Comunicazione -. Dal momento che il business italiano diventa sempre più strategico aumenta anche il budget advertising, che per il momento lascia fuori la tv”.

Paola Maruzzi