MEDIA

RadioPlanner, RTL 102.5 si conferma in prima posizione


24.07.2013

La anticipazione dei dati di ascolto radio relativi al 1° semestre 2013

Sono state rese note ieri sul sito RadioPlanner.it le anticipazioni sui nuovi dati di ascolto radio relativi al primo semestre 2013. RadioPlanner, che sarà disponibile da martedì 27 agosto 2013, è il nuovo nastro per la pianificazione del mezzo radio, prodotto e distribuito da MediaSoft su incarico degli editori nazionali, locali e delle realtà associative del mondo radiofonico, che fornisce i dati provenienti dall’indagine telefonica CATI RadioMonitor  (Gfk Eurisko ), che in continuità con il 2012, elabora gli ascoltatori nel giorno medio e l’ascolto del quarto d’ora, e dal Panel METER RadioMetrics  (Ipsos  MediaCT) per il dato degli ascoltatori nei 7 giorni di: RAI Radio 1, RAI Radio 2, RAI Radio 3, Radio R101, Radio 24 – Il sole 24 Ore, Radio Deejay, Radio Capital, m2o, RTL 102.5, RDS 100% Grandi Successi, Radio 105, RMC Radio Montecarlo, Virgin Radio, Radio Italia solomusicaitaliana, Radio Kiss Kiss, Radio Norba, Radio Bruno, Radio Subasio; per  tutte le altre  Radio il dato 7 giorni proviene da RadioMonitor. Questo primo rilascio dei dati è relativo a 60.000 interviste dell’indagine RadioMonitor CATI condotte nel I semestre 2013, da gennaio a giugno, e degli ascoltatori 7 giorni rilevati dal Panel Radiometrics. Secondo le anticipazioni dei dati di ascolto, RTL 102,5 si conferma al primo posto in entrambe le rilevazioni raggiungendo per la prima volta il traguardo di 7.000.000 di ascoltatori nel giorno medio, confermando il suo costante trend di crescita (Dati RadioMonitor 1° semestre 2013), e raggiungendo una quota di 23.837.000 per il dato degli ascoltatori nei 7 giorni (Radiometrics-meter). Nell’analisi sul giorno medio offerta da RadioMonitorCATI, seguono sul podio al secondo posto Radio Deejay con 5.056.000 e al terzo Radio 105 con 4.836.000 di ascoltatori. In quarta posizione RDS 100% grandi successi a quota 4.685.000 e al quinto posto Radio Italia solomusicaitaliana con un risultato di 4.591.000 ascoltatori. Al sesto e settimo posto si collocano due reti Rai, Radio 1 con 4.343.000 e Radio 2 con 3.083.000 ascoltatori, seguite da Virgin Radio con 2.352.000 ascoltatori, Radio 24 con un valore di ascolto di 2.134.000 e Radio Kiss Kiss con un dato di 1.977.000. Lorenzo Suraci, presidente di RTL 102.5,  si è dichiarato molto soddisfatto del grande risultato di RTL 102.5 non soltanto perché premia il continuo lavoro di miglioramento e sviluppo svolto in questi anni, ma soprattutto perché  dimostra, anche con la crescita del totale ascolto, come la radio sia un mezzo in grande salute che raggiunge ogni giorno oltre 35.000.000 di italiani. “Questo risultato – dice Suraci – ci permetterà, anche in un momento così difficile per l’economia italiana e conseguentemente per la raccolta pubblicitaria, di presentarci sul mercato e di offrire  ai nostri clienti un prodotto sempre più efficace per raggiungere i loro obiettivi di comunicazione”. Grande crescita per Radio 24 che sale al 9° posto  nella classifica delle radio nazionali con  2.134.000 ascoltatori nel giorno medio, guadagnando nel 1° semestre 2013 una posizione in più rispetto ai dati relativi al totale 2012. In termini percentuali Radio 24 cresce di più di tutte le altre radio nazionali conquistando la quota più alta dell’ascolto medio giornaliero: +14,3 %, con un aumento di 267.000 ascoltatori. (Segue Radio Capital con + 11,1%, +175.000 ascoltatori giornalieri; e Radio Kiss Kiss con +8,0%, +147.000 ascoltatori giornalieri). In termini assoluti nel  1° semestre 2013, l’ascolto giornaliero del mezzo radio Italia raggiunge 35.287.000 ascoltatori nel giorno medio, registrando una crescita del + 2,5% (+ 871.000) rispetto al totale 2012.