CREATIVITY

La settimana della Comunicazione: ‘Nuovi animali comunicanti’ il concept della nuova campagna


18.07.2013

Al via dal 30 settembre al 6 ottobre la quarta edizione de La Settimana della Comunicazione.  L’evento milanese, ideato e prodotto da Pietro Cerretani e Claudio Honegger, si avvale anche quest’anno di una campagna costruita con metodo open source. Un gruppo eterogeneo di 14 comunicatori ha aderito al progetto Creax, laboratorio di creatività collettiva ospitato da Altavia, firmando la campagna con una sigla formata dalle loro iniziali. I nomi celati sono Biba Acquati, Eugenio Alberti, Melania Angeloro, Chiara Attieri,Vanessa Berardi, Claudia Bergonzi, Maurilio Brini, Pietro Cerretani, Claudio Ferrara, Gianmarco Bachi, Gino Luis Ciccognani, Giampaolo Galenda, Mauro Mercatanti e Filippo Vizzani.

I creativi coinvolti sono stati invitati ad esprimersi sul tema ‘Nuovi Animali Comunicanti’, quale concetto di transito nell’era della nuova comunicazione, derivato dall’istinto naturale che conduce tutti gli animali a scambiare messaggi e informazioni, seguendo codici e linguaggi precisi ma sempre in mutazione.

Pietro Cerretani, fondatore de La Settimana della Comunicazione dichiara: “Con questo tema, durante La Settimana della Comunicazione 2013 vogliamo esplorare i comportamenti dei consumatori e dei cittadini alla luce del paradosso che viviamo per cui più gli individui sono informati e connessi e più si recuperano comportamenti istintuali, emotivi e collettivi. Vista la ricchezza e l’ampiezza di questo tema è stato importante che anche per questa edizione il metodo di creazione della campagna fosse aperto e multidisciplinare”. Il concept creativo, e la conseguente campagna, sono stati ideati dal gruppo che ha inizialmente proposto nove idee art e copy. Alla conclusione dei lavori è stata scelta la campagna proposta da Ideificio (Melania Angeloro e Mauro Mercatanti), con il contributo iconografico dell’artista Anna Mainenti, giovane fotografa veronese che lavora su immagini di uomini/cani con una tecnica di face-morphing molto realistica.