MEDIA

Mediaset in cerca di una Tv all’estero. Partner industriale per Premium


12.07.2013

Intervista sul Sole 24 Ore a Pier Silvio Berlusconi

Il vice presidente di Mediaset Pier Silvio Berlusconi, in un’intervista pubblicata ieri sul Sole 24 Ore, ha indicato l’opzione di un’acquisizione all’estero per dare nuova spinta ai ricavi del gruppo media. “Stiamo guardando nei Paesi dove c’è crescita. Se ci fossero occasioni, coglieremo l’opportunità -ha dichiarato -. L’azienda ha reagito con forza alla crisi, con il taglio dei costi: l’80% del piano (da 450 milioni) è già stato realizzato, in forte anticipo”. Il vice presidente di Mediaset ha precisato che “è solo una visione strategica. Al momento non c’è nulla di concreto”. In generale “l’industria sta cercando di reagire alla crisi, come dimostra anche l’ottima proposta di Lorenzo Sassoli de Bianchi di detassare gli investimenti pubblicitari incrementali: così si incentivano le aziende a re-investire e lo Stato aumenta il gettito fiscale a costo zero”. Per quanto riguarda Mediaset Premium, “posto che vada bene, non sono contrario a un partner industriale, non finanziario”, ha puntualizzato.

Negata infine la possibilità di una fusione Mediaset-Mondadori, però Berlusconi vede “con favore sinergie a livello alto, unendo la raccolta pubblicitaria. Anche Ernesto Mauri lavora su questa via”.