DIGITAL

Crowdfunding per realizzare l’app che aiuta i bambini non vedenti a studiare la matematica


23.05.2013

L’obiettivo di EveryWare Technologies entro il 6 luglio: raccogliere 15 mila euro

 
EveryWare Technologies, spin off dell’Università degli Studi di Milano, ha avviato una campagna di raccolta fondi online per finanziare lo sviluppo di Math Melodies, un’app che insegna la matematica ai bambini non vedenti e ipovedenti della scuola primaria (sono 4 mila sono in Italia, dati Istat). “Guidati dal riscontro sonoro, in modo molto intuitivo, i bambini sono riusciti a svolgere esercizi come le somme in colonna (al momento esiste un prototipo dell’applicazione, ndr). Per i non vedenti, abituati soprattutto alle righe del Braille, l’app si è rivelata uno strumento estremamente efficace anche per migliorare le proprie abilità visuo-spaziali oltre che quelle matematiche”, spiega Cristian Bernareggi, co-fondatore di Everyware Technologies ed esperto del tema.
Math Melodies sarà pronta dopo quattro mesi dalla data del finanziamento, sarà gratuita, scaricabile dall’App Store e almeno bilingue, italiano e inglese. Math Melodies sarà sviluppata per essere coinvolgente anche per i bambini che non hanno disabilità visive. Così, i bambini normovedenti e quelli non vedenti e ipovedenti potranno imparare e divertirsi insieme anche con la matematica.
C’è tempo fino al prossimo 6 luglio per aderire. L’obiettivo è raccogliere 15 mila euro. Nel caso non venisse raccolta l’intera somma il progetto non potrà essere realizzato. Per contribuire attivamente al progetto visita il sito.