MEDIA

Condé Nast arruola giovani talenti per ‘costruire la Condé Nast del futuro’. Al via la Condé Nast Next: 100 giorni per 10 neolaureati


23.05.2013

In arrivo un quarto produttore tv come partner e un progetto con Google

Condé Nast crede nei giovani, ha bisogno di loro, della loro energia, delle loro idee per cambiare il passo. Dal 24 al 31 maggio Condé Nast a caccia di giovani talenti per ‘costruire la Condé Nast del futuro’. Il progetto Condé Nast Next nasce con l’obiettivo di selezionare 10 neolaureati under 27 e una laurea da meno di 12 mesi che potranno formarsi concretamente nelle aree marketing e advertising della casa editrice attraverso un percorso della durata di 100 giorni retribuiti con 300 euro al mese pii buoni pasto. I migliori 5 saranno assunti in azienda. Il percorso di formazione avrinizio il 9 settembre e prevede 18 giorni in aula e successivi 82 giorni di inserimento in diverse funzioni marketing e advertising, per completare la visione d’insieme dell’area che fa capo a Fedele Usai. “I giovani devono fare qualcosa per l’azienda – spiega Usai, senior vice president advertising and branded solutions -, questa non vuole essere la classica operazione dedicata ai giovani. Cerchiamo giovani promesse da formare e inserire all’interno della casa editrice. Abbiamo bisogno di forze nuove pronte a entrare nel mondo del lavoro e a reinventarlo, nuove figure predisposte a costruire un nuovo futuro dall’idee fresche e che sappiano portare valore aggiunto. A loro chiediamo un contributo importante, quello di aiutarci nel percorso di innovazione che Condé Nast persegue da tempo. Ogni ragazzo sarà affiancato da un tutor e valutato da una commissione interna composta da 5 dirigenti dell’azienda. Per accedere al progetto i ragazzi dovranno inviare il loro curriculum e una presentazione video che spieghi la motivazione della loro partecipazione all’indirizzo email 100giornicondenastnext@condenast.it. A metà giugno verranno comunicati i risultati e dal 9 settembre i più meritevoli firmeranno un contratto a tempo indeterminato con Condé Nast. A supporto di questa iniziativa partita da ieri una campagna stampa, web e radio firmata da Factory 27 pianificata sui mezzi Condé Nast, su Il Corriere della sera, Repubblicae Radio Italia. Siamo dei grandi erogatori di novità- continua Usai -, ed anche vero che oggi una piattaforma non basta più. A breve comunicheremo una nuova partnership con un importante produttore televisivo che si aggiunge a Sky e un nuovo progetto che stiamo portando avanti con il team di Fabio Vaccarono (Country Director di Google in Italia). Da metsettembre su Sky Arte Hd partirun nuovo format targato Vogue e da metottobre lanceremo un nuovo programma su FoxLife sulla pausa pranzo, realizzato in collaborazione con il brand editoriale di My Self, e infine su Discovery partirAstrolove. Il nostro obiettivo dialogare in modo costruttivo con le amministrazioni e il territorio. L’operazione creata con il lancio della prima edizione di Wired Next Fest, manifestazione in scena nel capoluogo lombardo dal 30 maggio al primo giugno e ispirata al noto festival americano, ha l’obiettivo di coinvolgere le persone e il territorio grazie al patrocinio del Comune di Milano, diventando parte degli Expo Days 2013”.

                                                                                                                                                                                                                                                          Fiorella Cipolletta