CREATIVITY

Con We Say Bravo vanGoGh interpreta lo stile di Istituto Marangoni


22.05.2013

Il sogno dei giovani di talento nel mondo della moda e del design comincia da Istituto Marangoni. Dicono questo i volti e le espressioni di alcuni studenti di Istituto Marangoni di Milano che rappresentano la nuova immagine della fashion school che dal 1935 rappresenta l’eccellenza dell’educazione in ambito moda in Italia e nel mondo. ‘we say bravo’ è il nuovo concept, ideato da vanGoGh e che delinea la piattaforma strategica sulla quale si basa l’intera comunicazione che promuoverà a livello internazionale l’offerta formativa di Istituto Marangoni. “Un impianto visivo altamente rigoroso e formale – afferma Giorgio Guzzi, direttore creativo esecutivo di vanGoGh – dove i colori sono sostituiti da un bianco e nero senza compromessi stilistici, è espresso attraverso una campagna stampa internazionale che evidenzia la capacità della scuola di riconoscere e promuovere il talento. Un tono di voce da leader narrato dalla centralità degli studenti che diventano testimonial dei loro stessi sogni e delle loro più profonde aspirazioni”.

Per cogliere a pieno la spontaneità degli studenti, è stato scelto uno dei più grandi fotografi italiani Aldo Fallai, che con il suo stile e la sua sensibilità ha saputo far emergere l’orgoglio e la determinazione di questi ragazzi. Grazie alla collaborazione e alla direzione creativa di vanGoGh, Aldo Fallai ha effettuato un lungo lavoro di ricerca e selezione dei modelli presso il suo studio milanese che ha condotto alla scelta di circa sessanta volti protagonisti della nuova veste pubblicitaria della scuola. Sulla medesima linea creativa vanGoGh ha ideato e sviluppato il sito istituzionale di Istituto Marangoni. Design essenziale, elegante e minimalista, studiato per comunicare in tutti i mercati in cui l’Istituto Marangoni è presente, da oriente ad occidente. Sviluppato con tecnologia html5 e css con design responsivo, si rende accessibile fluidamente da tutti i device mobile, a tutte le risoluzioni. Particolare attenzione è stata prestata alla SEO, grazie alla quale sono state definite le linee guida per l’ottimizzazione tecnica della nuova piattaforma. Per l’agenzia vanGoGh firmano il progetto Giorgio Guzzi e Marcio Holanda (creative director), Monica Baraldi, Beto Santos Vergati (art), e Sara Lometti (copy).