A Pomilio Blumm la Regione Calabria e il Consorzio del Montepulciano d’Abruzzo

30 Ottobre 2012

Per entrambi i progetti è prevista una comunicazione internazionalePomilio Blumm, l’agenzia con sede a Pescara, prosegue nella realizzazione di new business, con l’arrivo di due nuovi incarichi. Si è infatti conclusa la gara europea promossa dalla Regione Calabria per definire le strategie promozionali e di posizionamento sul mercato italiano e in alcuni dei principali mercati europei, che poneva a base d’asta un budget complessivo di 6 milioni di euro, per il mercato nazionale e internazionale. Pomilio Blumm, che ha partecipato alla gara insieme alle tre ati guidate da Gruppo Moccia, Universal McCann e Leo Burnett, è risultata presentare il miglior progetto tecnico in grado di superare i paletti molto selettivi fissati dal bando di gara. Per la Regione Calabria i prossimi anni costituiranno un momento di importante rilancio della propria immagine anche sui mercati di nuovo interesse. La sigla è stata scelta anche dai principali consorzi del vino abruzzese di qualità per il rilancio delle loro produzioni, già beneficiate di 12 Tre Bicchieri nell’ultima guida de Il Gambero Rosso. Il Montepulciano d’Abruzzo sarà il primo protagonista della campagna dallo stile ‘fortemente innovativo’ ma che convince gli italiani, come afferma Renato Mannheimer, autore della ricerca pre-lancio. Dalla stessa ricerca si evidenzia che il Montepulciano d’Abruzzo è conosciuto da nove italiani su dieci e che la nuova campagna risulta superare nel gradimento potenziale tutte le precedenti iniziative di volta in volta realizzate dai consorzi. In questi giorni sta partendo la campagna multimediale in Italia, Germania, Gran Bretagna e Nord Europa, che sarà presentata nello storico Teatro Marrucino di Chieti, ‘capitale’ della zona di produzione del Montepulciano. Il progetto pluriennale prevede un investimento per anno di circa 2 milioni di euro. L’iniziativa di lancio sarà trasmessa integralmente da Radio 2 durante la trasmissione dedicata al vino Decanter.