Moscow Design Week 2012, il design incontra il business

11 Ottobre 2012

In uno dei più grandi spazi espositivi della Russia, il Central House of Artists con una superficie dedicata di circa 10.000 metri quadrati, Mosca fino a domenica 14 ottobre accoglie artisti e visitatori di tutto il mondo in occasione della terza edizioneIn uno dei più grandi spazi espositivi della Russia, il Central House of Artists con una superficie dedicata di circa 10.000 metri quadrati, Mosca fino a domenica 14 ottobre accoglie artisti e visitatori di tutto il mondo in occasione della terza edizione della Moscow Design Week. Con un design che parla un linguaggio sempre più internazionale e  un mercato russo in via di espansione l’evento, giunto  alla sua terza edizione, diventa polo di riferimento per le manifestazioni fieristiche del settore. “Sicuramente è un’iniziativa lodevole e interessante – ha dichiarato Giulio Cappellini, architetto e designer italiano -, occorre avvicinare la gente al design e rendere il prodotto più democratico. L’oggetto di design può essere fruibile e interessante, ma soprattutto deve far sorridere e sognare”. Il design, che influisce sull’intero settore dell’arredamento di circa il 10-15%”,trova nell’Italia il suo avamposto per storia e creatività degli artisti, muovendo un circuito di circa 300.000 persone. “Il design può affrontare la crisi guardando ai nuovi mercati – ha continuato Cappellini -, il Brasile, il Far East, l’India e la stessa Russia rappresentano territori interessanti, anche se in molti di questi Paesi si sta formando una seconda generazione di artisti che viaggiano e studiano all’estero. E’importante che dietro l’oggetto di design si riconoscano le sue radici”. “Usare il nostro know how per ricreare il sistema design al di fuori dell’Italia rappresenta una grande opportunità di business – ha dichiarato Riccardo Capuzzo, fondatore e art director di Design42Day -, attraverso la sinergia di eventi, formazione, designer , media e aziende possiamo innestare un circolo virtuoso che premi un design di qualità e incontri le esigenze di un mercato in evoluzione”. “Con Design42Day siamo media partner dell’evento - chiude Patrick Abbattista, fondatore  e head of sales and marketing di Design42Day -, questa scelta nasce dalla volontà di farci conoscere più rapidamente a livello internazionale, in particolare la Russiaè un mercato in espansione, a Mosca c’è voglia di italianità e gli italiani vogliono far conoscere il made in Italy nel design. Il mondo intero sta andando nella direzione del ‘design thinking’”. Serena Poerio