Vogue Italia cresce con il digital e presenta Vogue for Milano

20 luglio 2018

Cristina Tajani, Emanuele Farneti e Sara Maino Sozzani

Il brand rafforza la sua presenza nei grandi eventi e si avvia a chiudere l’anno in linea con lo scorso anno. Nel primo semestre raccolta adv a +20% per Vogue.it

di Fiorella Cipolletta


Il 13 settembre torna la decima edizione di Vogue Fashion’s Night Out, dallo scorso anno rinominata Vogue for Milano, a sottolineare un legame rinsaldato con la città di Vogue Italia, da gennaio 2017 diretto da Emanuele Farneti.

La manifestazione, organizzata da Vogue Italia con il patrocinio del Comune di Milano, si pone come obiettivo quello di rafforzare la centralità di Milano non solo per il settore della moda ma anche per la fotografia, la musica e il cinema.

All’iniziativa aderiranno centinaia di negozi, i più importanti brand e le più rappresentative boutique cittadine nelle zone del centro e del quadrilatero della moda, da via Montenapoleone a via Manzoni, da via della Spiga a Corso Venezia, da Corso Vittorio Emanuele a Corso Genova.

“Vogue for Milano è pensata come una grande festa, democratica e inclusiva, che celebra il legame sempre più stretto tra il nostro giornale e la città. Aprendo le loro porte, e offrendo al pubblico attività speciali realizzate ad hoc per l’evento, i brand di moda si avvicinano al pubblico, specie a quello più giovane, rendendolo partecipe delle proprie storie e valori”, ha dichiarato ieri Farneti durante la conferenza stampa presenziata dall’Assessore al Commercio, Attività Produttive Moda e Design Cristina Tajani.

Sponsor di questa edizione, oltre al player cinese Huawei, sarà per la prima volta Amazon Moda, che porterà, come iniziativa speciale, la Vogue For Milano in tutta Italia. La redazione di Vogue Italia selezionerà gli item più cool su Amazon.it, dando così vita a ‘Selection by Vogue Italia’, che sarà presentata durante l’evento in un corner dedicato nelle sale di Palazzo Morando. La sera dell’evento gli utenti visualizzeranno sul portale una vetrina apposita, sulla quale potranno acquistare capi con il tag dedicato alla serata. Anche quest’anno la Vogue for Milano offrirà alla città un ricco palinsesto.

“Quest’anno oltre all’apertura straordinaria dei punti vendita, l’evento propone cinema con 3 giovani registi, experience nelle boutique, una mostra fotografica a Palazzo Morandi e un momento ludico con una caccia al tesoro con interazione con il digitale e Instagram, che diventa la punta dell’iceberg del gioco, oltre ad una music live performance prevista in Piazza del Duomo”, ha annunciato Sara Maino Sozzani, Vice Direttore Progetti Speciali Moda e Talents di Vogue Italia, che ha tenuto a precisare la sua intenzione di non lasciare il Gruppo in riferimento ai rumors usciti nei giorni scorsi.

Inoltre, ad un anno dal party ‘The New Beginning’ per celebrare il nuovo corso di Vogue Italia, le 12 copertine più rappresentative diventeranno delle installazioni in cui scattarsi foto e realizzare Instagram Stories. Vogue for Milano significa anche supporto per la città di Milano. I brand aderenti all’iniziativa realizzeranno oggetti in edizione limitata sul tema ‘Fashion Travel’ il cui ricavato sarà devoluto alla Scuola Superiore di Arte Applicata del Castello Sforzesco della Città di Milano.

Per supportare la manifestazione è stata pianificata una campagna di comunicazione che farà leva sulle testate, piattaforme digitali e social del Gruppo. Inoltre a partire da settembre è stata pianificata una campagna stampa sui principali quotidiani e affissioni comunali.

Vogue Italia, la pubblicità sul digital continua a crescere

Un’edizione quella in arrivo il 13 settembre che vedrà protagonista il sistema digital e quello dei social media del Gruppo.

Vogue.it, con 2,8 milioni di utenti, “nel primo semestre dell’anno ha registrato una crescita del 20% anno su anno sul fronte degli introiti pubblicitari – ha commentato l’azienda -. Il digitale nel sistema del brand pesa circa il 20% del fatturato complessivo”.

Vogue Italia rafforza la sua presenza nei grandi eventi e si avvia a chiudere l’anno con la raccolta pubblicitaria in linea con lo scorso anno, un risultato ottenuto grazie alla crescita dell’advertising digitale.

“La crescita del brand è trainata dal digital – ha dichiarato Emmeline Eliantonio, Brand Advertising Manager Vogue Italia -. E per il 2018 prevediamo una chiusura in linea con l’anno scorso per la parte cartacea”.

Trend in crescita anche per gli eventi che, come spiega Valentina di Franco, Content Experience Business Unit Head – Special Projects, Events and Co-Marketing di Condé Nast Italia, “pesano il 10% all’interno del sistema Vogue Italia, e per le iniziative speciali che coprono il 30% del fatturato”.

Infine Condé Nast annuncia che Massimiliano Sortino è stato nominato Senior Communications Manager Gruppo Condé Nast.