La7, confermata tutta la squadra per la nuova stagione tv

12 luglio 2018

Al via a settembre la nuova stagione de La7, che rilancia la propria offerta confermando la squadra di volti e i programmi in palinsesto.

La rete del Gruppo Cairo Communication ha infatti tagliato il traguardo di un’annata eccellente, con incrementi d’ascolto a doppia cifra e con il mese di maggio che l’ha vista stabilmente terza rete nazionale in prima serata.

La nuova stagione

Sempre in primo piano il Tgla7 di Enrico Mentana, con gli approfondimenti di Bersaglio mobile’ e le famose ‘Maratone’, che durante la stagione hanno raccolto la media del 5,5% di share, migliorando fino al 6,24% nel primo semestre 2018 (+65% vs stagione precedente) con il record della #maratonamentana nella notte dell’election day (14,3%). 

Pilastro dell’access quotidiano sarà Otto e Mezzo di Lilli Gruber, l’approfondimento politico che ha totalizzato il 6,44% di share medio nella stagione, con un’accelerazione nel primo semestre 2018 che ha portato il programma a una media del 6,88% (+19% vs periodo omologo del 2017).

Tornano anche gli appuntamenti giornalieri con tutti i programmi del mattino: Omnibus con Alessandra Sardoni e Gaia Tortora (4,64% di share stagionale per il dibattito che sale al 4,73% nel primo semestre 2018, +25% vs 2017); Coffee Break con Andrea Pancani (4,93% di share stagionale e 5,35% nel primo semestre 2018, pari un +25% vs 2017); L’Aria che tira di Myrta Merlino (6,30% di share stagionale con un incremento al 6,97% nel primo semestre 2018, +32% vs 2017).

Confermata al pomeriggio la nuova stagione, la quarta, di Tagadà di Tiziana Panella che quest’anno ha realizzato il 3,28%, con una crescita fino al 3,79% nel primo semestre 2018, +53% rispetto al 2017.

 

In prime time si riaccendono tutti i programmi

diMartedì di Giovanni Floris, che ha chiuso la stagione con il 6,94% di share stagionale, portando la sua media nel primo semestre 2018 al 7,92% (+64% vs 2017), con punte al 14%. Floris ha appena rinnovato il contratto con la rete per una durata quinquennale (2019-2024).

Al mercoledì Atlantide – Storie di Uomini e di Mondi condotto da Andrea Purgatori dedicato alla divulgazione storica e culturale legata all’attualità, che ha raccolto grande consenso di pubblico e critica migliorando nel primo semestre 2018 del +47% rispetto all’edizione precedente con picchi del 3,79%.

Il giovedì è di Corrado Formigli e il suo Piazzapulita, con i grandi reportage dall’Italia e dal mondo. Anche per lui una stagione eccellente con il 5,50% di share salito al 6% nel primo semestre 2018 (+49% vs 2017), con picchi dell’11%.

Al venerdì torna una delle rivelazioni della stagione, Propaganda Live di Diego Bianchi in arte “Zoro”, che ha ottenuto un share del 3,83% con una media nel primo semestre 2018 che migliora al 4,43% (+93% rispetto ai venerdì omologhi del 2017) e puntate al 6,84%, che sarà ancora protagonista con Makkox e  tutto il  gruppo per continuare ad informare e divertire in maniera originale.

Seconda stagione per Massimo Giletti e il suo Non è l’Arena, campione d’ascolti con il 7,02% di share medio, con un primo semestre 2018 al 7,21% e puntate al 13,5%, accendendo la domenica sera di La7 più che triplicando gli ascolti (+277% vs 2017 rispetto allo storico della Rete alla domenica).

Al lunedì torneranno le grandi serie tv con la quattordicesima stagione di Grey’s Anatomy in prima tv in chiaro. Non mancheranno poi i grandi eventi dedicati al costume, allo sport e all’attualità tra i quali, a dicembre, i Gazzetta Sports Awards, in collaborazione con la Gazzetta dello Sport.