LaPresse cresce e lancia l’agenzia economico-finanziaria AWE

10 luglio 2018

In un momento di continuo stallo dell’editoria, LaPresse continua a investire. Dopo l’annuncio dell’ingresso di Elisa Ambanelli con la carica di head of Entertainment, in completa controtendenza con il mercato, è nata la nuova agenzia di stampa AWE (Agency Word Economy).

“Nel nostro settore la specializzazione è di fondamentale importanza – dichiara il presidente ed editore Marco Durante -: in quest’ottica LaPresse continua con il suo ruolo di agenzia di stampa generalista con i flussi testuali di politica, cronaca, sport e spettacolo, mentre AWE è l’agenzia economico-finanziaria”.

La propensione alla creazione di strumenti e servizi sempre più profilati sulla base delle effettive necessità degli interlocutori, gli investimenti continui in risorse umane, tecnologie e infrastrutture, sono alla base della nascita di AWE, la nuova testata giornalistica che fa capo al direttore di LaPresse, Vittorio Oreggia.

Vocazione internazionale, capacità imprenditoriale, innovazione tecnologica, flessibilità e propensione all’ascolto, sono i punti di forza di LaPresse, la prima agenzia di stampa italiana multimediale a guida imprenditoriale.