Nasce Criteo AI Lab, il centro di ricerca per le tecnologie pubblicitarie del futuro

29 giugno 2018

Suju Rajan

I ricercatori di Criteo pubblicheranno le loro scoperte in una varietà di forum pubblici e renderanno i loro strumenti open-source

Criteo, la piattaforma pubblicitaria per Internet aperto, ha annunciato il lancio del Criteo AI Lab, un centro di eccellenza dedicato alla creazione, sperimentazione e implementazione su larga scala della tecnologia di machine learning.

Sostenuto da un investimento di 20 milioni di euro nell’arco di tre anni, il laboratorio sarà coinvolto nella ricerca relativa alla costruzione di modelli interpretabili, trasparenti e incentrati sull’utente.

Il Criteo AI Lab condurrà esperimenti che modelleranno gli standard di settore in termini di best practice e misurazione delle prestazioni, oltre a guidare la conversazione sull’uso responsabile dei dati.

Il team del laboratorio, guidato da Suju Rajan, Vicepresidente, Head of Research, Criteo, realizzerà esperimenti con clienti e partner, mantenendo una cultura di apertura, e pubblicando la ricerca per promuovere l’innovazione nell’intero settore.

“Criteo possiede set di dati e una potenza computazionale enormi, oltre a talenti e a una cultura innovativa. Riteniamo che questo sia il mix perfetto per avere successo nell’intelligenza artificiale – ha dichiarato JB Rudelle, Chief Executive Officer, Criteo -. Sono anche orgoglioso che Criteo abbia scelto Parigi come hub internazionale per la ricerca sull’AI nella tecnologia pubblicitaria”.

Il Criteo AI Lab si propone di cambiare l’interazione tra consumatori, inserzionisti ed editori. Collegando teoria e pratica, Criteo sta costruendo la prossima generazione di tecnologie di pubblicità digitale per avere un impatto significativo su oltre un miliardo di utenti Internet. Con AI Lab, Criteo migliorerà il deep learning e l’AI.

Il laboratorio contribuirà ad aiutare l’azienda nell’educare il settore sui vantaggi dell’intelligenza artificiale e del machine learning, sviluppando risorse educative, materiali di formazione e report della ricerca.

Al fine di promuovere gli obiettivi del settore, i ricercatori di Criteo pubblicheranno le loro scoperte in una varietà di forum pubblici e renderanno i loro strumenti open-source.

“La pubblicità online, il principale modello economico dietro Internet, si sta evolvendo. La nostra capacità di affrontare questi cambiamenti deve basarsi su una solida ricerca di base dedicata alla creazione di nuovi principi, modelli e algoritmi”, ha affermato Suju Rajan.

Per raggiungere gli obiettivi per il laboratorio, Criteo espanderà la sua presenza in Francia, reclutando talenti di livello mondiale per affrontare il progresso dell’AI.

“La creazione di un laboratorio a Parigi da parte di Criteo e gli investimenti nella ricerca sull’intelligenza artificiale sono entrambi segnali forti dell’attrattiva della capitale, risultato dello sforzo costante di Parigi nel promuovere l’ecosistema dell’innovazione”, ha dichiarato Jean-Louis Missika, Vicesindaco di Parigi, responsabile dello sviluppo economico e dell’attrattiva.