Unicef sceglie Havas Media per una strategia di contatto data driven

13 giugno 2018

Stefano Spadini

Uno degli obiettivi chiave è fidelizzare le donazioni e sviluppare un flusso di contatto con i donatori per rendere le comunicazioni più efficaci ed efficienti

A seguito di una gara, Unicef Italia ha scelto Havas Media per le capacità espresse nella gestione dei progetti di CRM e la capacità di connettere il business con dati e tecnologie, al fine di costruire un modello di strategia di contatto data driven.

Il punto di partenza del centro media, che in Italia è guidato dal ceo Stefano Spadini, sarà quello di identificare i sostenitori Il del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia e contattarli durante la customer journey, attraverso una metodologia proprietaria basata su 5 fasi: analisi, strategia, progettazione, esecuzione e monitoraggio.

“Uno degli obiettivi chiave è fidelizzare le donazioni e sviluppare un flusso di contatto con i donatori in modo da rendere le comunicazioni più efficaci ed efficienti – si sottolinea in una nota -. Questo è solo il primo passo di un progetto più ampio attraverso il quale Havas Media supporterà l’Unicef Italia nell’approcciare, in modo più efficace, l’utilizzo delle informazioni in un’ottica multicanale sempre più data driven.