/ App

Arriva la ‘Superapp’ IoTIM che porta l’Internet of Things nelle case degli italiani

6 giugno 2018

Tim entra nel mondo della Smart Home con IoTim, la nuova ‘Superapp’ per connettere gli oggetti intelligenti, capace di integrarsi sia con soluzioni targate Tim sia con un ecosistema di prodotti dedicati.

Disponibile su smartphone, web, e prossimamente anche su tv attraverso le nuove funzionalità del decoder Tim Box, IoTim con un semplice click abilita alla digital life per accedere a un set di servizi evoluti e sempre più personalizzati.

La nuova Superapp permette un’interazione da remoto tra le persone e gli oggetti presenti nell’ambiente domestico. In particolare, oltre alla possibilità di gestire i diversi dispositivi abilitati e farli comunicare tra loro, IoTim offre servizi ‘evoluti’, a cura di partner selezionati, che prevedono una customer experience interamente digitale.

Dichiara Stefano Azzi, direttore Consumer & Small Enterprise di Tim: “Da oggi sarà possibile attivare da smartphone servizi di vigilanza privata e assicurativi per la casa, servizi legati all’assistenza stradale e al benessere della persona. Un importante progetto che fa leva sui nostri asset distintivi: forza commerciale del brand e della nostra rete di vendita, assistenza capillare sul territorio e capacità di garantire la sicurezza delle soluzioni proposte. Puntiamo a posizionarci come player principale in un mercato estremamente strategico come quello della Smart Home, per offrire sempre il meglio della tecnologia ai nostri clienti”.

Il primo servizio a salire a bordo di IoTim è Tim Security, un sistema di sicurezza e antifurto 2.0 connesso sia al broadband di casa sia alla rete mobile tramite una sim di backup.

Sicuritalia Protezione24, che permette al cliente di inviare richieste di allarme alla Centrale di Vigilanza, attiva 24 ore su 24, con la possibilità di invio pattuglie di Guardie Giurate, soccorsi su tutto il territorio nazionale e allertare le Forze dell’Ordine.

Oltre a Tim Security, sono già disponibili e gestiti direttamente con l’App IoTim altri dispositivi, come i termostati per ottimizzare il consumo di energia in casa, le telecamere per controllare la propria abitazione a distanza, una bilancia intelligente e un misuratore di pressione, per memorizzare, condividere e gestire i dati relativi alla propria salute con grafici, statistiche e altre informazioni.

Nei prossimi mesi l’ecosistema IoTim si arricchirà di nuovi oggetti e servizi intelligenti: dal TimTag, il dispositivo che informa sulla posizione dell’amico a quattro zampe e degli oggetti più cari, passando per l’assistenza vocale di casa, fino al tracker auto.

Con questa iniziativa Tim conferma l’impegno nella trasformazione digitale del Paese avviata con il Piano ‘DigiTim’ e consolida il ruolo di player nella Gigabit Society, esplorando le nuove opportunità offerte dal promettente mercato della Smart Home.

Il mercato della Smart Home in Italia nel 2017 ha registrato un valore di 250 milioni di euro, in aumento del 35% rispetto al 2016 (fonte Internet of Things: connessi o estinti! – Osservatorio IoT aprile 2018).