Selezione, sintesi e specializzazione, le tre ‘s’ del nuovo Sole 24 Ore

5 giugno 2018

Guido Gentili

Un dorso unico, un diverso sfoglio, pagine tematiche e veste grafica più leggibile e immediata. Ogni giorno un giornale diverso per i lettori tradizionali e i nuovi target

Debutta oggi in edicola un Sole 24 Ore tutto nuovo. Ripensato dal direttore Guido Gentili, il quotidiano cambia radicalmente nella forma e nella sostanza puntando su una nuova formula di sintesi e selezione dell’informazione, unita alla specializzazione che da 150 anni è il marchio di fabbrica del giornale.

In questa ottica il cambiamento del Sole 24 Ore coinvolge sia l’aspetto visivo, con una grafica più semplice e leggibile, sia il concept editoriale e i contenuti: si va dalla scelta di selezionare maggiormente le notizie a quella di compattare in unico dorso le sezioni, dalla creazione di nuove pagine tematiche settimanali fino al ripensamento dei numeri della domenica e del lunedì.

“Vogliamo essere un giornale diverso dagli altri e un passo avanti nella comprensione e spiegazione degli avvenimenti, fornendo racconti informati e puntuali supportati da analisi numeriche e opinioni autorevoli dei migliori commentatori italiani e internazionali”, spiega Gentili, direttore di Sole 24 Ore, Radio 24, Radiocor e testate specializzate del gruppo.

Con la nuova impostazione grafica cambiano anche i formati pubblicitari: seguendo la stessa logica di razionalizzazione dei contenuti, offrirà maggiore chiarezza e semplicità. Eliminando la logica dei moduli, il nuovo Sole 24 Ore proporrà solo sei formati – pagina intera, mezza pagina, junior page, quarto, piede, quartino – che garantiranno un impatto elegante e ordinato.

“Abbiamo riscontrato un grande apprezzamento e interesse da parte dei clienti a cui abbiamo presentato in anteprima il prodotto sia per la riforma grafica radicale, che arriva dopo 10 anni dalla precedente, sia soprattutto per il nuovo palinsesto editoriale che offre ai lettori ma anche agli investitori pubblicitari nuove opportunità. Tutto questo avviene nell’ambito di un percorso complessivo di rinnovamento di tutta l’offerta editoriale che va incontro alle mutate esigenze di lettori e investitori pubblicitari”, dichiara il direttore generale Commerciale del Gruppo Massimo Colombo.

Dal punto di vista grafico il primo cambiamento visibile è, in prima pagina, lo spostamento del logo della testata a sinistra con un effetto di maggior dinamicità e un’impaginazione su sette colonne con un corpo più grande e un’interlinea maggiore.

Nuova anche la font: Sole 24 Serif è stata progettata progettata dallo studio di Luciano Perondi della fonderia CAST, con l’art director del Sole 24 Ore Francesco Narracci e il designer Sergio Juan. Economia & Imprese, Finanza & Mercati, Norme & Tributi sono le sezioni principali del dorso unico.

L’altra grande novità del Sole 24 Ore è il palinsesto editoriale settimanale.

Ogni giorno, il quotidiano avrà tre pagine dedicate a un tema specifico e distinto: il lunedì .professioni e .casa; il martedì .export, il mercoledì.lavoro, il giovedì spazio alle tecnologie con nòva.tech, il venerdì .marketing che approfondisce i temi legati a strategie di comunicazione che vengono adottate dalle imprese, pubblicità e scelte gestionali, il sabato .moda e la domenica .lifestyle.

La domenica, l’inserto culturale presenta un’offerta editoriale più ricca e piani di lettura diversi.

Anche l’edizione settimanale del Lunedì cambia e lo fa a partire dal logo della testata che sarà in verticale per meglio distinguere l’edizione del lunedì rispetto agli altri giorni e per mantenere la visibilità della testata anche quando il giornale viene cellophanato.

La revisione del quotidiano su carta si accompagna alle iniziative del Sole 24 Ore digitale. Il sito del Sole è l’informazione del Sole 24 Ore in tempo reale: con la copertura delle news, gli approfondimenti, gli articoli interattivi e le video notizie.

La nuova app del Sole 24 Ore, poi, permette di accedere alle news del sito e alla digital replica del quotidiano cartaceo attraverso un unico canale.

A questo si aggiungono la presenza sui social, con nuove modalità di racconto, e la dimensione multimediale delle inchieste che si svilupperanno su carta, sul digitale e su Radio 24. Le diverse verticalità del nuovo Sole 24 Ore avranno una maggior sinergia con i programmi di Radio 24 che trattano le stesse tematiche.

In occasione del lancio del nuovo quotidiano, dal 5 giugno cambierà volto anche la newsletter mattutina del Sole 24 Ore che si chiamerà ‘Daily 24’ e avrà tre diverse declinazioni frutto della cura di un diverso giornalista del Sole.

Dal martedì al sabato verrà diffusa ‘Morning24’, a firma del caporedattore del sito Marco Alfieri, con le storie da non perdere dall’economia alla politica con uno sguardo attento al mondo; la domenica, sarà la volta di ‘Best24’, a cura di Angela Manganaro, per ripercorrere gli avvenimenti più importanti della settimana appena trascorsa; il lunedì ‘Sette24’, con l’agenda della settimana che comincia curata da Alberto Magnani.

Nei giorni successivi saranno lanciate anche ‘Lifestyle24’, che ogni sabato introdurrà i lettori nel mondo del bel vivere, e ‘Domenica’, la newsletter che farà da guida al settimanale di cultura del Sole 24 Ore.

Oggi, ad accompagnare il debutto del nuovo Sole 24 Ore, è in edicola con il quotidiano il dossier ‘L’Italia che cambia’: una inchiesta che fotografa la situazione del tessuto produttivo del nostro Paese.