A Filmmaster il 100% di Filmmaster Mea. Entro il 2018 tutte le attività a Milano

22 maggio 2018

Andrea Varnier

Forti investimenti nel mondo Filmmaster, protagonista della produzione e degli eventi da oltre 40 anni, festeggiati a ottobre dello scorso anno alla Triennale di Milano.

Il gruppo IEN, realtà da 160 milioni di euro di fatturato, nato per aggregare le attività dei brand Filmmaster (Filmmaster Events, Filmmaster Productions, Userfarm, Filmmaster Mea) e Civita Cultura, è stato oggetto il 27 aprile di un’importante operazione finanziaria, che ha portato a due prestiti obbligazionari secured non convertibili per 36 milioni di euro, collocati presso investitori istituzionali statunitensi appartenenti al gruppo Prudential (Pricoa Capital Group).

In questa chiave, dopo aver acquisito la maggioranza del brand Cerimonias Cariocas a Rio de Janeiro lo scorso anno, è stato acquisito anche il 100% delle quote di Filmmaster Mea società di eventi, tra le più importanti del medioriente, con sedi operative a Dubai, Abu Dhabi, Dammam e Riyadh.

Per completare la fase di riorganizzazione si è così scelto di chiudere nel corso del 2018 la sede romana, potendo contare nella capitale su altri spazi di rappresentanza del gruppo, potenziando al contrario la storica sede di Milano di via Maroncelli, nella quale confluiranno i gruppi creativi corporate, cerimonie e special events sotto la direzione creativa di Alfredo Accatino, cco di Filmmaster Events e la direzione generale di Andrea Francisi, coo.

Un progetto di riorganizzazione che permetterà di rafforzare la spinta propulsiva sui mercati internazionali, con altre importanti novità che saranno comunicate nei prossimi mesi e che confermano il ruolo di un’azienda italiana leader nei mercati mondiali.

“Questo è un anno molto importante per noi, la completa acquisizione della sede nell’area del Golfo ci permette di creare maggiori sinergie nei progetti dedicati in quella regione, e la creazione dell’hub milanese come unico riferimento andrà a rafforzare le linee strategiche internazionale che stiamo seguendo”, dichiara Andrea Varnier, ceo di Filmmaster Events.