Deborah Milano presenta ‘Keith Haring Design Collection’ con Connexia

14 maggio 2018

Deborah Milano ha affidato a Connexia (data driven agency del Gruppo Doxa che già gestisce l’intera filiera della comunicazione social e digital dei brand Deborah Milano, Debby, Rouge Baiser Paris e Dermolab) lo sviluppo e la declinazione di un concept creativo originale per celebrare Keith Haring Design Collection, la nuova collezione speciale nata dalla partnership del brand Deborah Milano con la Keith Haring Foundation.

Costituita dai prodotti best-seller di Deborah Milano, ‘vestiti’ per l’occasione dai celebri omini stilizzati e colorati, Keith Haring Design Collection celebra una personalità iconica, un artista eclettico impossibile da dimenticare, al pari della collezione che gli rende omaggio.

Connexia ha ideato il concept #DeborahLovesKeithHaring, costruendo, a sostegno del lancio della nuova collezione, una progettualità in tre fasi: campagna social e digital, piano media, attività di digital PR, evento-clou, per consacrare il legame speciale tra Deborah Milano e l’ispirazione artistica di Keith Haring.

Protagonisti del party #DeborahLovesKeithHaring sono stati i grandi ‘classici del brand’, vere e proprie opere d’arte, per le quali il Team Eventi di Connexia ha scelto come locaton il T35 by Nhow.

Ad accogliere gli ospiti per celebrare insieme, e con una Collezione Speciale, il 60esimo compleanno di Keith Haring, l’amministratore delegato di Deborah Group Antonio Vanoli.

“Deborah Milano è un brand che ci consente spesso di sperimentare la componente più estrosa e creativa dell’agenzia – commenta Paolo D’Ammassa, ceo di Connexia – Partecipare all’ideazione e allo sviluppo di un concept creativo a supporto della strategia di comunicazione e lancio di una nuova collezione è già di per sé coinvolgente. Diventa straordinariamente stimolante quando i richiami ispirazionali guardano alla personalità e alle opere di un artista come Keith Haring”.

Hanno lavorato al progetto: Clio Zippel, creative director; Federico Mainardi, deputy creative director; Marta Perego, art; Giulia Oliva, copy.