A+E Networks Italia: Sherin Salvetti si congeda da general manager

3 maggio 2018

Sherin Salvetti

Con una nota ufficiale diffusa ieri A+E Networks Italia ha reso noto che la general manager Sherin Salvetti ha deciso di lasciare il gruppo televisivo che ha lanciato quattro anni fa, per dedicarsi a progetti personali e familiari.

Il 4 maggio 2018 sarà il suo ultimo giorno alla guida della media company che ha avviato l’iter per individuare il successore.

La manager è stata l’artefice della nascita e della crescita di A+E Networks Italia, fondata nel febbraio del 2014.

Sulla piattaforma Sky ha lanciato Crime+Investigation, il primo canale italiano interamente dedicato al real crime, e Blaze, il canale di factual entertainment che racconta l’altra faccia dell’America, celebrando le storie extra-ordinarie di persone comuni.

Ora il gruppo gestisce tre canali in alta definizione, tutti presenti in esclusiva su Sky: History, Crime+Investigation e Blaze.

Salvetti ha spinto l’azienda a investire fortemente sulle produzioni locali. In quattro anni il gruppo ha proposto un’offerta vastissima in termini di contenuto italiano, che ha registrato ottimi ascolti su History e Crime+Investigation.

Tra i successi vanno ricordati: Camorriste, Scomparsi, Yara, Delitti, Il caso Garlasco e il Delitto Varani (Crime+Investigation), 1992 e 1993 e la serie De Gustibus (History). Inoltre la media company italiana ha creato e promosso grandi eventi televisivi per i drama realizzati dagli A+E Studios, quali Roots e Knightfall.

Sotto la sua gestione i tre canali del gruppo hanno registrato una crescita costante negli ascolti: negli ultimi sei mesi sono stati protagonisti di un incremento a due cifre.

Lo scorso dicembre il gruppo ha poi aperto una nuova sede nel centro di Roma. Salvetti ha dato vita a una serie di iniziative nel campo della comunicazione sociale: collaborando con organizzazioni no-profit come Amnesty International Sezione Italiana e con istituzioni pubbliche quali Polizia di Stato, ha realizzato campagne contro la violenza sulle donne, le nuove forme di schiavitĂš e i crimini in rete.

“A nome mio e di Sean Cohan, president International & Digital Media di A+E Networks, ringraziamo Sherin per l’eccezionale leadership e la sincera e appassionata dedizione mostrate nella creazione e nel successo di A+E Networks Italia – dichiara Dean Possenniskie, managing director Emea del broadcaster -. Siamo grati a Sherin perchĂŠ ci lascia un team dal talento incredibile che continuerĂ  a implementare le nostre attivitĂ  in Italia, rafforzando la collaborazione con i nostri partner locali”.

“Anche le cose belle, prima o poi, finiscono – commenta Salvetti -. Non potevo scegliere un momento migliore per lasciare il gruppo. A+E Networks Italia è ora un’affermata e innovativa media company: gli ascolti e il numero dei dipendenti sono in crescita. Ci siamo appena trasferiti in un ufficio piĂš grande nel centro di Roma. Quindi ritengo conclusa la missione che mi era stata affidata. Non finirò mai di ringraziare abbastanza tutto il management di A+E Networks International per avermi concesso la loro fiducia e avermi dato la possibilitĂ  di lanciare quella che è stata la prima filiale europea del gruppo. Non avrei potuto affrontare questa esperienza senza il gruppo che ho avuto l’onore di guidare: sarò sempre grata al mio team”.