Lavazza investe oltre 120 milioni di euro per la ‘Nuvola Lavazza’

13 aprile 2018

Oltre 30 mila metri quadrati per dare forma ai valori di un’azienda con più di 120 anni di storia.

È stata inaugurata ieri a Torino la ‘Nuvola Lavazza’, frutto di un investimento complessivo di oltre 120 milioni di euro.

Non si tratta solo del nuovo headquarter dell’azienda piemontese, ma di un nuovo spazio aperto alla città, all’Italia e al mondo, in cui i nuovi uffici del gruppo dialogano con un ristorante gourmet e un museo interattivo, con un grande spazio eventi e un’area archeologica, con un bistrot innovativo e la sede dell’Istituto d’Arte Applicata e Design (IAAD).

Il progetto, firmato dall’architetto Cino Zucchi, dà un volto nuovo – riqualificato e smart – al quartiere Aurora ed è pensato per ispirare le persone, mettere in circolo energie e attivare il dialogo, offrendo esperienze di condivisione culturale, sociale, di gusto e di business.

A iniziare dall’edificio che ospita i nuovi uffici di Lavazza e che, con le sue forme armoniche, suggerisce il profilo di una grande nube, dando così il nome alla costruzione.

L’8 giugno sarà inoltre aperto al pubblico il ristorante Condividere, dove il concept di Ferran Adrià, la scenografia di Dante Ferretti e la cucina dello chef Federico Zanasi si fondono in un’esperienza gastronomica unica.

Il ristorante avrà un’area dedicata, separata e appositamente attrezzata, nella quale ci si sposterà al termine del pasto per dare più valore alla degustazione dei dolci e al rito finale del caffè.

Sempre l’8 giugno aprirà il Museo Lavazza, progettato dallo studio internazionale di Ralph Appelbaum: un innovativo museo d’impresa che permette di intraprendere un viaggio sensoriale-emotivo nella cultura globale del caffè, intrecciando il racconto con la storia della Famiglia Lavazza e, attraverso di essa, con la storia industriale italiana del XX secolo.

Una tazzina di caffè interattiva, un ricco impianto multimediale e i testi evocativi scritti dalla Scuola Holden con la supervisione di Alessandro Baricco accompagneranno i visitatori.

Il Museo è organizzato in cinque ‘gallerie’: Casa Lavazza riassume oltre 120 anni di storia, La Fabbrica si concentra sulla produzione del caffè, mentre La Piazza ne celebra il rito,

L’Atelier racconta le collaborazioni creative dell’azienda e Universo invita a trovare il proprio posto nell’esperienza Lavazza. Attiguo al Museo è l’Archivio Storico Lavazza.

Uno spazio che racchiude la memoria aziendale attraverso migliaia di documenti, storie e immagini, permettendo una ricostruzione ricca di dati, dettagli e aneddoti.