Da Buzzoole una nuova dashboard più ricca e potente per i Content Creator

12 aprile 2018

Buzzoole, la piattaforma di influencer marketing end-to-end in grado di connettere i brand ai content creator attraverso l’intelligenza artificiale, lancia una nuova dashboard evoluta e potenziata per i propri 254.000 Content Creator.

Da oggi, infatti, lo strumento che da sempre consente la creazione e la gestione di campagne di influencer marketing si arricchisce di nuove funzionalità diventando un potente strumento di analisi per blogger, instagrammer, youtuber e creator che già producono contenuti di successo in rete o vogliono migliorare la propria visibilità.

La nuova dashboard è il risultato dell’incessante lavoro del team di R&D di Buzzoole che ha sviluppato GAIIA (Growing Artificial Intelligence for Influencers Affinity), uno dei più sofisticati sistemi di analisi del livello di influenza dei Content Creator iscritti alla piattaforma, predisposto per gestire anche eventuali provvedimenti di data restriction introdotti dai social network.

GAIIA, combinando un algoritmo in grado di comprendere il linguaggio naturale e le conversazioni in rete – NLU (Natural Language Understanding) – e un algoritmo di deep learning capace di processare le immagini identificando brand e prodotti – Image Recognition – permette di individuare il massimo grado di affinità tra brand e content creator creando così un match perfetto. Le feature arricchite andranno a potenziare la panoramica dell’influenza.

Una volta effettuato il log in, il Creator visualizzerà immediatamente una panoramica dei KPI più rilevanti: reach totale, tasso di engagement, geolocalizzazione, canali connessi.

Inoltre, avrà subito in evidenza un grafico di influenza che mostra le 8 macro-categorie in cui il Creator è più influente. Con Cloud i Creator individuano con immediatezza i brand preferiti e i sub-topic.

Per i primi, grazie all’analisi del sentiment, si mettono in luce i brand che vengono maggiormente menzionati in maniera positiva dal Content Creator, generando un’informazione di tipo qualitativo; mentre per i sub-topic la piattaforma aiuta ad identificare gli argomenti di cui il Creator parla di più sui propri canali.

Miglioramenti anche per le sezioni Audience Analytics, Performance Analytics e Contenuti con maggiore engagement.

Infine, un mosaico visivo mostra i 6 contenuti che hanno ottenuto il maggior numero di interazioni tra tutti i canali collegati in piattaforma.