Nasce Wst Show, la prima Fiera del Turismo Sportivo ed Accessibile

3 aprile 2018

Un progetto tailor made su tutta la risonanza virtuosa che l’universo sportivo genera per ogni individuo quando decide di soggiornare lontano da casa senza interrompere la pratica dello sport preferito: questo il postulato di Wst Show – World Sport Tourism Show, la prima Fiera del Turismo Sportivo ed Accessibile in calendario da giovedì 27 a domenica 30 settembre a Malpensa Fiere con il preciso intento di avviare un approccio a elevatissima potenzialità su un settore primario del nostro vivere nel Terzo Millennio. T.w.I.S (Tourism with Integrated System) di Latina e Stevents di Milano, enti organizzatori di Wst Show, dopo un attento studio dei trend internazionali, hanno sintetizzato i riflessi forti e immediati che una rassegna dedicata alla pratica agonistica extra residenza produce: al potenziamento della ricettività con strutture turistiche a tema si affianca la costruzione e ristrutturazione di impianti e aree protette per tutte le discipline.

E al settore real estate si accompagnano una cura attenta della salute con lo sviluppo di centri medici e di preparazione, il coinvolgimento dell’ambito horeca con ristoranti e aziende alimentari d’eccellenza che si orientano sul benessere con menù funzionali all’efficienza fisica.

Un tessuto solido per le esigenze più svariate su cui si modella l’offerta dei produttori di articoli sportivi, altra area facile ad allargarsi, e un’emersione razionale di società che attraverso l’organizzazione di manifestazioni di qualità spingono in alto l’asticciola del Pil specifico ad alto potenziale per la creazione di posti di lavoro durevoli.

In un crocevia internazionale come Malpensa Fiere, dislocato su un’area espositiva di 33mila metri quadrati, l’intreccio positivo di questi concetti sarà declinato all’inclusione dei diversamente abili perchè sport significa patrimonio accessibile di tutti e valenza umana imprescindibile prima che volano economico condiviso in infiniti rivoli di sviluppo.

Wst Show, pronta a svelare a breve la sua struttura e l’ampio carnet di eventi, condivide con il sostegno della Regione Lombardia e della Camera di Commercio di Varese e la Sport Commission questa impronta indelebile che ne fa un appuntamento cardine della Settimana Europea dello Sport 2018 con un significativo richiamo istituzionale.

Un’impronta che ha già fatto breccia nel Master ‘Comunicare lo Sport’ dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, diretto dal professor Piermarco Aroldi, in cui Wst-Show è diventata un ecccelente tema di studio per formare giovani talenti capaci di emergere nel settore.