Blue Financial Communication, nel 2017 ricavi a +33% con 2,914 milioni di euro

26 marzo 2018

Ad aprile in arrivo Asset Class, il nuovo mensile focalizzato sul mondo dell’asset management, che verrà lanciato in occasione del Salone del Risparmio

Dopo aver centrato gli obiettivi per il 2017, Blue Financial Communication, la società quotata sul mercato AIM di Borsa Italiana ed editrice delle testate Bluerating e Forbes Italia, rilancia con il varo di nuove importanti iniziative editoriali.

La società ha chiuso il 2017, anno in cui si è concentrata sul lancio e sullo sviluppo di Forbes in Italia, con ricavi in crescita del 33% pari a 2,914 milioni di euro (contro i 2,193 del 2016) a livello della capogruppo.

Blue Financial Communication da aprile lancerà il nuovo mensile Asset Class, focalizzato sul mondo dell’asset management, che verrà lanciato ad aprile in occasione del Salone del Risparmio.

Piano strategico

Il piano strategico di crescita della compagnia nell’area media e digital si fonda sullo sviluppo di iniziative editoriali combinate rivolte al target delle società che producono e distribuiscono servizi finanziari, offrendo loro un mix fra strumenti tradizionali e innovativi: dai magazine cartacei ai media digitali fino agli eventi e all’area educational.

Vista la difficoltà di individuare sul mercato vere opportunità di acquisizioni a valori sostenibili, Blue Financial Communication ha deciso di investire risorse per creare internamente nuovi progetti editoriali, concentrati soprattutto nel mondo digitale. Nel corso del 2017 si è consolidata la leadership del mensile Bluerating che si rivolge ai consulenti finanziari e al mondo dell’asset management e che, da un’indagine di GfK, si è confermato come lo strumento informativo leader del settore con circa il 70% di penetrazione verso il target di riferimento.

Nel corso dell’anno si è affermato anche il magazine Private, il mensile del private banking, mentre il periodico iFinance dedicato al mondo della fintech è confluito nel magazine Forbes. Sempre nel 2017 sono stati oltre 180 gli inserzionisti e più di 800 le pagine pubblicitarie pubblicate.

Per meglio supportare la distribuzione nelle edicole in Italia, Svizzera e Montecarlo è stata scelta come società distributiva PressDi, società del Gruppo Mondadori, anche per la gestione degli abbonamenti. Inoltre è stato formalizzato un accordo con la casa editrice del quotidiano La Stampa per offrire un abbinamento del magazine Forbes con il quotidiano nelle edicole di Roma e Milano e per gli abbonati di Torino.

In futuro l’obiettivo è di confermare il posizionamento nell’area informativa verso il mondo della finanza e dell’economia, dando grande spazio al brand Forbes e lanciando nuove iniziative come il nuovo mensile Asset Class.

Prodotti digitali

Nel corso del 2017 sono stati ottimizzati e ammodernati i siti che completano l’offerta anche attraverso un piano di concentrazione per dare maggiore forza ai brand più riconosciuti: bluerating.com ha così inglobato privatebankingweb.com, mentre iFinanceweb.com, fintechAge.com e soldiweb.com sono confluiti nelle varie edizioni di gooruf.it o uk.

Per itfnews.com e itforum.com è invece in corso una revisione organizzativa dei contenuti e del gestionale per renderli più moderni. Per ognuno dei siti della casa editrice si è resa più efficiente la navigazione e l’adattabilità ai vari device.

La produzione è stata di oltre 30.000 news originali a cura della redazione. La comunità complessiva è di oltre 225.000 utenti che ogni giorno ricevono newsletter e informazioni mirate.

Nel corso dell’ultima parte del 2017 Blue Financial Communication ha lanciato Gooruf, il social network dei servizi finanziari che unisce la comunità dei risparmiatori con i provider di servizi finanziari e gli influencer del mercato.

Gooruf si svilupperà in Italia e in Gran Bretagna con l’obiettivo di diventare un riferimento mondiale (in primis in Asia) nel prossimo futuro anche supportato dalla apertura di una sede operativa a Hong Kong che è stata attuata nel mese di gennaio 2018.

Il modello di ricavi è legato al pay per engagement che ha determinato il successo del business model dei social network. Tutto il progetto è stato costruito in house e il data base e l’algoritmo sono proprietari.

Nell’estate 2017 è stata anche cambiata la denominazione della controllata da iFinace Ltd a Gooruf Ltd.

Sulla scia di queste iniziative, la società ha deciso di entrare anche nel mondo del fintech unendo un’accresciuta competenza tecnologica al mondo dei servizi finanziari e creando un nuovo sistema dedicato al mondo dei consulenti finanziari che verrà rivoluzionato con l’introduzione della nuova normativa denominata Mifid 2.

Tale progetto, in fase di lancio, si chiama Blueadvisor e consiste di una piattaforma a pagamento per i professionisti della finanza che li supporterà anche nell’attività di compliance con la nuova normativa.

Blueadvisor quale piattaforma al 100% digitale è il frutto di un lavoro di oltre 2 anni e rappresenta un asset di grande importanza per garantire in futuro una possibilità di entrate ricorrenti e continuative e diversificare cosi il mix dei ricavi della casa editrice.