Assocom lancia i due nuovi hub verticali Media e Digital&Innovation

23 marzo 2018

Emanuele Nenna

Assocom ha ufficializzato con la nomina dei portavoce l’inizio delle attività di due nuovi hub verticali, Media e Digital&Innovation, che si affiancano a PR Hub, già attivo all’interno dell’associazione da circa due anni.

L’obiettivo, come più volte annunciato, è quello di puntare sul consolidamento di tutto l’eterogeneo mondo della comunicazione, per un sempre maggiore impatto sul mercato, e allo stesso tempo di dar voce e rappresentatività alle competenze verticali.

Gli Hub avranno il compito di rappresentare l’associazione su tavoli specifici, promuovere azioni, progetti e campagne per la valorizzazione di professionalità verticali, intervenire a nome di Assocom su temi che richiedano competenze mirate.

Precursore di questa filosofia e di questo modus operandi è stata PR Hub, il primo dei tre gruppi di lavoro dedicato al mercato pubbliche relazioni.

Alla base della segmentazione verticale c’è massima flessibilità, elemento tipico che caratterizza tutta la comunicazione oggi.

Gli associati hanno, pertanto, la possibilità di aderire a più hub, assecondando così le diverse anime che convivono all’interno di una stessa azienda.

L’importanza di appartenere agli hub è stata compresa e ben recepita dagli associati che hanno risposto con una massiccia adesione ai tre poli verticali. Un ruolo fondamentale all’interno di questi gruppi di lavoro verrà giocato dai coordinatori, scelti dalle agenzie appartenenti ai singoli hub e ratificati dal Consiglio di Assocom.

I rappresentanti avranno il duplice compito di gestire e coordinare i lavori del singolo gruppo e di interfacciarsi con l’esterno, come portavoce del suo specifico settore. Le tre figure saranno infatti titolate a rappresentare il mercato e l’associazione in eventi verticali.

Andrea Cornelli prosegue nel suo ruolo di Coordinatore di PR Hub di cui è stato elemento fondante sin dal suo esordio, Giorgio Tettamanti, ceo Media Brands di Dentsu Aegis Network Italia, rappresenterà il MediaHub mentre ai partner di We Are Social, rappresentati formalmente da Ottavio Nava (co-founder & ceo Italy), va il ruolo di coordinatore per il Digital&InnovationHub.

“Assocom rappresenta la comunicazione contemporanea, e per farlo al meglio deve sapersi evolvere insieme al mercato. Il nostro punto di forza è quello di essere rappresentativi dei vari settori pur mantenendo un carattere universale e autorevole. Sono orgoglioso della realtà viva e dinamica che stiamo costruendo, dove il valore dei singoli associati porta valore a tutta l’Associazione – ha commentato il presidente di Assocom, Emanuele Nenna -. Il modello degli hub ci consentirà anche di aggregare nuove realtà, che sentono forte l’esigenza di un’etichetta verticale per difendere interessi specifici, ma al tempo stesso condividono una visione in cui unire le forze consente di fare cose più grandi e rilevanti – e in modo più efficiente – di quelle che singoli gruppi potrebbero fare da soli”.