L’‘effetto Selvaggia Lucarelli’ vivacizza Rollingstone.it

20 marzo 2018

Davide Da Rold

La testata online raggiunge oggi ben 4 milioni di utenti unici e 23 milioni di pagine viste al mese

di Fiorella Cipolletta


Selvaggia Lucarelli, con 1.230.000 follower su Facebook, 830.000 su Twitter e 365.000 su Instagram, da gennaio 2018 è alla guida del mondo web di Rolling Stone Italia dove dirige tutti i contenuti.

La scelta dell’editore Luciano Bernardini de Pace di avere una donna come Selvaggia Lucarelli al timone della realtà più importante del mondo Rolling Stone ha visto più che raddoppiare i numeri della testata web.

“L’effetto Selvaggia ha dato una boccata di ossigeno al sito – sottolinea il publisher di Rolling Stone Davide Da Rold -. Da quando ha preso in gestione il sito siamo passati da oltre 1.400.000 utenti unici al mese e oltre 7.700.000 pagine viste al mese, a ben 4 milioni di utenti unici e 23 milioni di pagine viste. All’interno del progetto Selvaggia sta conducendo la sua strategia e linea editoriale sia sul sito che sui social. Ogni contenuto è visionato da lei. E con il suo arrivo la testata web ha allargato a temi come politica, attualità e costume raccontati con il suo linguaggio”.

Anche sul fronte pubblicitario i risultati non si sono fatti attendere. “

Sono aumentati gli inserzionisti ed è cresciuta l’attenzione dedicata ai brand content. Su un idea di Selvaggia abbiamo lanciato a fine gennaio un long form su The Post, il film di Steven Spielberg che ha visto la Lucarelli impegnata in prima linea in un’avvincente inchiesta giornalistica sulla libertà di stampa”.