‘I giovani del Premio Ricoh’ in mostra a Palazzo Lombardia

9 marzo 2018

Francesca Santoro, particolare

È stata inaugurata ieri a Milano, al nuovo Spazio espositivo Palazzo Lombardia, l’ottava edizione della mostra ‘I giovani del Premio Ricoh’.

Sono 26 gli artisti, tutti under 40, scelti tra quasi 600 domande di partecipazione, grazie soprattutto alla collaborazione di una trentina di Accademie di belle arti.

Gli autori sono stati chiamati a interpretare i valori di Ricoh, sintetizzabili nella formula ‘L’innovazione sostenibile’.

Una giuria, guidata dal critico Giorgio Grasso, presidente della Fondazione Arte contemporanea (e già curatore ufficiale dell’ultima edizione della Biennale di Venezia) premierà, tra le opere finaliste, un vincitore assoluto e quattro vincitori per ognuna delle categorie in cui si articola il Premio: pittura, scultura e arti tecnologiche, più una sezione trasversale, ‘Pop art’.

Gli altri membri della giuria sono: Davide Oriani, amministratore delegato di Ricoh Italia, Mirko Bianchi, past president di Ricoh Italia, Francesco Riganti, direttore marketing di Mondadori Retail, Rino Moffa, editore, amministratore unico di Tvn, Sabrina Ravanelli, artista, Vincenzo Gornati, direttore iniziative editoriali del Comune di Vimodrone e Alessandro Papini, presidente del gruppo di lavoro per la selezione di mostre, opere d’arte ed esposizioni culturali/informative per la valorizzazione delle sedi di Regione Lombardia.

La mostra è in cartello per tutto il mese di marzo, mentre la proclamazione dei vincitori, si terrà il 10 aprile presso il Mondadori Megastore di Piazza Duomo, a Milano.

Le cinque opere vincitrici saranno acquistate da Ricoh Italia e andranno a far parte della collezione di contemporary art dell’azienda.